venerdì 5 maggio 2017

Il Segno della Croce


IL SEGNO DI CROCE

Al mattino quando apro gli occhi, la prima azione che compio, è il segno della croce, seguito dalla preghiera di ringraziamento della notte trascorsa, e di affidamento delle azioni che compirò nella giornata, sperando di fare ciò che a Lui piace.

Il segno di Croce è un segno da riscoprire.

È un segno che a tanta gente non parla più, perché la scristianizzazione in atto è molto diffusa.
Per tanti è solo uno sgorbio, non è un segno. 
Eppure è il primo simbolo cristiano tracciato su di noi al momento del Battesimo quando tutto in noi cominciava.
E sarà l’ultimo segno che tracceranno su di noi: quando tutto sarà finito in questo mondo e comincerà la Vita senza fine. Siamo nati in questo segno e moriremo in questo segno.
Tutti i doni più grandi nella vita sono accompagnati da questo segno: il Battesimo, la Cresima,il perdono dei peccati, l’Eucarestia, il matrimonio… 
Ad ogni incrocio importante della vita la Chiesa traccia su di noi questo segno.

Qualcuno usa questo segno prima di un viaggio e davanti ad un pericolo, alcuni calciatori all’inizio della partita: per qualcuno è fede, per altri è superstizione; è un gesto di grande importanza, perché è il ricordo del più grande atto di amore di Dio per l’uomo: la Passione e Morte di Gesù.

È il segno che ricorda l’amore del Padre, la donazione del figlio, la causa dell’effusione dello Spirito sul mondo.
È diventato il simbolo del cristiano. È un atto di fede, è un atto di riconoscenza all’amore di Cristo per noi.
È un impegno a camminare sulla via di Cristo, è importante il gesto e sono importanti le parole che lo accompagnano. Quando ci segniamo con la croce è come lasciarci avvolgere dall’amore di Cristo e rispondere a questo amore.

È come se al Padre consacrassi la mente.

È come se al Figlio consacrassi il cuore


È come se allo Spirito consacrassi la vita.

2 commenti:

  1. Cara Dani, il problema vero è che per molti il segno della Croce è un automatismo privo di qualsiasi riflessione.
    Nel calcio i giocatori lo fanno appena inizia l'incontro, poi danno qualche calcione, oppure si buttano per terra senza essere colpiti.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. È il gesto che unisce al Signore, come un caldo abbraccio.
    sinforosa

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·