venerdì 7 aprile 2017

Romanzo

Continua da...

http://rallegrati.blogspot.it/2017/03/romanzo_21.html

I promessi sposi
Don Abbondio

È il curato che dovrebbe celebrare il matrimonio dei due promessi.
Sessantenne dai capelli bianchi, con  “due folti sopraccigli , due folti baffi, un folto pizzo” e con una”faccia bruna rugosa”( VIII).
Accudito da un’attempata domestica: Perpetua.
È il primo personaggio a entrare in scena, all’inizio del cap.I:

«Per una di queste stradicciole, tornava bel bello dalla passeggiata verso casa, sulla sera del giorno 7 novembre dell’anno 1628, don Abbondio, curato d’una delle terre accennate di sopra: il nome di questa, né il casato del personaggio, non si trovan nel manoscritto, né a questo luogo né altrove.»

La sua viltà e codardia sono all’origine anche della scelta di farsi prete, non dettata da una sincera vocazione. È sottomesso a don Rodrigo, che pure odia. È debole e pusillanime. Si diletta a leggere libri senza un interesse e senza capire un granchè:” Carneade, chi era costui?” (VIII)
È uno dei personaggi comici del romanzo, protagonista di episodi che mescolano dramma e farsa.

Curiosità

Il suo nome rimanda a Sant’ Abbondio, patrono di Como, e suggerisce il carattere di un uomo amante del quieto vivere.

Continua...

1 commento:

  1. Don Abbondio è passato alla storia grazie a Manzoni, ma noi sappiamo che di "don Abbondio" ce ne sono moltissimi.
    Ciao Dani.

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·