domenica 6 novembre 2016

Come saremo?


Luca 20,27-38

 Gli si avvicinarono poi alcuni sadducèi, i quali negano che vi sia la risurrezione, e gli posero questa domanda:  «Maestro, Mosè ci ha prescritto: Se a qualcuno muore un fratello che ha moglie, ma senza figli, suo fratello si prenda la vedova e dia una discendenza al proprio fratello.  C'erano dunque sette fratelli: il primo, dopo aver preso moglie, morì senza figli. Allora la prese il secondo  e poi il terzo e così tutti e sette; e morirono tutti senza lasciare figli.  Da ultimo anche la donna morì.  Questa donna dunque, nella risurrezione, di chi sarà moglie? Poiché tutti e sette l'hanno avuta in moglie».  Gesù rispose: «I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni dell'altro mondo e della risurrezione dai morti, non prendono moglie né marito;  e nemmeno possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, essendo figli della risurrezione, sono figli di Dio. Che poi i morti risorgono, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando chiama il Signore: Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe.  Dio non è Dio dei morti, ma dei vivi; perché tutti vivono per lui».





Come saremo nell’al di là
Questo, corpo seminato nella miseria risorgerà nella gloria: sarà un corpo integro e perfetto che risplenderà come il sole. Ritroveremo quell'abito di gloria che avevamo perso col peccato originale. Vedremo Dio così come Egli è!.
Chi sono i figli della risurrezione?
Sono i santi. A rigor di termini, la santità è attributo esclusivo di Dio:
 "Tu solo il Santo, tu solo l'Altissimo, Tu solo il Signore". Ma noi diventiamo santi perché partecipiamo alla santità di Dio come il vetro partecipa alla luce del sole. Quando il vetro è totalmente investito dalla sua luce non si distingue più l'uno dall'altro. , perché i “figli della risurrezione” sono figli di Dio Padre, partecipi dei suoi attributi.
La pienezza della nostra vita  sarà nella Risurrezione!



2 commenti:

  1. Se il Regno dei cieli fosse il seguito del Regno della terra sarebbe una beffa atroce. Quando stai accanto a Dio, l'Eterno, non puoi ricordare gli affetti terreni che sono mortali.
    Ciao Dani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non esiste il regno della terra, ma il regno dei cieli inizia, qua sulla terra.
      Grazie buona notte!
      Dani

      Elimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·