domenica 30 ottobre 2016

Per tanti non è stata una buona domenica...



Stamane, appena alzata,  mio marito che aveva  la tv accesa, mi disse che la terra aveva tremato di nuovo,  e Norcia era particolarmente colpita. Guardando le immagini sono  rimasta senza respiro, la basilica crollata e gente in ginocchio nella piazza che pregava, per fortuna in tutta la zona colpita c’erano dei feriti non gravi e nessuna vittima. Di nuovo, pietre su pietre, e famiglie sfollate, le persone erano terrorizzate dalla forza del terremoto. Stamane a Messa abbiamo pregato per loro.
A Norcia eravamo stati cinque  anni fa, proprio in questo periodo, così la mia memoria mi ha riportato ricordi belli, sereni. Eravamo con Riccardo e la sua mamma, alloggiavamo nel convento delle suore benedettine.
Norcia è uno splendido paese, che fa parte del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. E’ nota per aver dato i natali a San Benedetto e sua sorella Santa Scolastica. 
La facciata della basilica, il portale laterale e la base del campanile risalivano  alla fine del XIV secolo, notevole spiccava  sulla facciata un bellissimo rosone e un gran portale sormontato da una raffigurazione di Madonna con Bambino, entrando in chiesa  sulla sinistra si notavano delle scale che scendevano verso la cripta.

Io e Riccardo eravamo  scesi nella cripta e avevamo  pregato i vespri con i monaci,
un  luogo protetto dalla luce, dai rumori, così intimo, sacro  e silenzioso per  incontrare Dio.

La spiritualità di quei luoghi e la loro bellezza rimarranno  impressi nella nostra  mente.


























La Statua di San Benedetto a Norcia
L’iscrizione sul monumento al santo al centro della piazza di Norcia, una delle più belle d’Italia, recita: «A Benedetto, fondatore e padre degli anacoreti d’Occidente. A colui che conservò le lettere, le arti e le scienze. Norcia, sua madre».





La cappelletta




















Uno scorcio domestico

Ora

13 commenti:

  1. non lascio un commento particolarmente accorato, non per altro, ma perché è il caso sincero che tacere è la risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Patalice, il tuo silenzio è partecipazione, allo sgomento.
      Grazie
      Dani

      Elimina
  2. buona sera Daniela, pensa che siamo in quelle terre almeno 3 volte l'anno. Visso Castelluccio, Norcia per la notte e Cascia. Mi si è stretto il cuore con quelle immagini. Quelle mura così caratteristiche e quella gente così disponibile e laboriosa. Stavamo per organizzare un pellegrinaggio a Cascia per l'8 dicembre tuttorimandato. Come dimenticare quella cucina e quelle grigliate...buon festivita di ogni Santi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Andrea, bella gente, belli i luoghi.
      Grazie, ricambio l'augurio.
      Dani

      Elimina
  3. E' molto doloroso il ricordo di luoghi belli in cui siamo stati e che ora vediamo distrutti irrimediabilmente. A me è successo con il terremoto dell'Aquila. Avevo dei bellissimi ricordi di quella città e in particolar modo della piazza su cui si affaccia la chiesa delle Anime Morte che io avevo osservato con meraviglia da un bar di fronte.
    Certo è oltremodo doloroso per le persone dei luoghi che hanno perso il loro vissuto.
    Preghiamo Dio che tutto questo cessi.
    Buona festa dei santi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero , è ciò che ho provato io stamani, e mi dispiace tanto per quelle persone, così provate, possiamo però pregare...
      Un abbraccio Paola e grazie!
      Dani

      Elimina
  4. Quanta tristezza. Speriamo che la terra smetta di tremare.
    Buona notte
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sinfo, grazie mille della tua presenza,
      e dei tuoi commenti, allargano il cuore.
      Dani

      Elimina
  5. Ci sono stata anch' io in quei luoghi. Queste persone sono state troppo sfortunate. Ma piano piano con grande coraggio e volonta'riprenderanno a vivere. I poveretti sono altri...quelli che non hanno alcuna speranza...
    Daniela ...mi regaleresti un sereno Natale se davvero mi spiegassi la storia del cuculo. Dio odia l' inganno, l' ipocrisia e chiede la verità. Sempre!
    Te ne saro' eternamente grata e finalmente uscirò dal web...se cio' che davvero ho sempre sospettato corrisponde a verita' non ha senso per me continuare a scrivere. Ci tenevo al mio blog, Ai tempi era nato perche ero sempre in ospedale, per testimoniare il mio calvario, per sfogo, per non creare altri precedenti che hanno tanto fatto soffrire me.
    Parlavo delle mie malattie....delle negligenze che ho subito e sono state tante.
    Avevo una cara persona vicino a me su tiscali che mi aveva aiutato molto. Praticamente mi ha salvato la vita..poi improvvisamente e' successo di tutto...invidia cattiveria gelosia persecuzioni virus intrusioni...oggi non so se è ancora lui a scrivere...se è stato davvero lui poi a farmi del male....oppure l' ha fatto qualcun altro.
    E' stato un incubo...e poi due mesi di ospedale ancora.
    Perche permettete di entrare nei vostri nidi? Perche buttano le vostre uova? Gia' come il cuculo...
    io allora non lo sapevo. Avevo confidato molto in quella persona e davvero gli volevo bene...
    Perche' voi permettete a certi soggetti di agire e fare quello che vuole?
    Ti pregherei di spiegarmi. Poi non mi sentirai piu. Non avrebbe senso continuare.
    Grazie e buona serata
    Silvana

    RispondiElimina
  6. E pwrche metti la moderazione? Io non voglio piu offenderti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvana, mi sono servita di una metafora. Il cuculo è un uccello che non costruisce il suo nido, ma va a deporre le uova nei nidi di altri uccelli, e butta fuori dal nido le uova contenute nel nido.
      Perché ne fai un problema gigantesco, che poi tu non eri la diretta interessata .
      Era una cosa tra me e un’altra persona, ma cerca di tranquillizzarti stai facendo del male, e grande, e potrai pentirtene, smettila di insultare , e far pentire , persone che ti ascoltano e cercano di aiutarti. Basta!
      Le tue elucubrazioni sono frutto di insicurezza e di consigli che ti fuorviano dalla realtà.
      La realtà è molto più bella da come tela immagini tu, Fidati!
      Ora basta , tranquillizzati e sii buona.
      Un abbraccio Dani

      Elimina
    2. La moderazione non la attivo per te.
      Buon pomeriggio!
      Dani

      Elimina
  7. Silvana basta! Ora non pubblico più i tuoi commenti. Ma non ti stanchi mai di essere così aggressiva? Certo che poi stai male, calmati e pensa positivo. Non hai defunti per i quali pregare? Pregare è una buona predisposizione per migliorarsi e non pensare agli altri.
    Ciao

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·