giovedì 1 settembre 2016

Un libro


Un libro che ho appena letto.




L'uomo che credeva di non avere più tempo,
 è un romanzo del 2005 di Guillaume Musso, pubblicato in Italia dalla Sonzogno Editore.

New York, ai giorni nostri. Nathan Del Amico è uno degli avvocati più famosi della città. Ha fatto una carriera davvero invidiabile, che però ha pagato a caro prezzo: ha lasciato che un vuoto si insinuasse tra lui e la moglie Mallory e l'ha persa. Lei è tornata a San Diego dai genitori, portando con sé la piccola Bonnie, la figlia che Nathan adora e che ormai riesce a vedere così di rado. È un uomo solo. Un giorno riceve una visita inaspettata: un uomo che non ha mai visto prima, Garrett Goodrich, si presenta nel suo ufficio. È un medico di chiara fama, così sembra, eppure farnetica cose senza senso, sostiene di essere in grado di riconoscere le persone prossime alla morte, e dì avere una missione da compiere.

Prologo

Autunno 1972

Isola di Nantucket, Massachusetts.

Il lago si estendeva a est dell’isola, dietro le paludi che bagnavano le piantagioni di mirtilli selvatici.
Il tempo era bello.
Dopo alcuni giorni di freddo, la temperatura era tornata mite e la superficie dell’acqua rifletteva i colori sgargianti dell’estate indiana.
“ Ehi, vieni a vedere!”
Il ragazzino si avvicinò alla riva e guardò nella direzione indicata dalla sua compagna di giochi. Un grande uccello nuotava in mezzo alle foglie. Il piumaggio immacolato, il becco nero come il carbone ed il collo allungato gli conferivano una grazia maestosa.
Un cigno.
 Arrivato a pochi metri dai bambini, l’uccello tuffò la testa e il collo nell’acqua. Poi riemerse e lanciò un lungo grido, dolce e melodioso, che contrastava con lo starnazzare dei cigni dal becco giallastro che si trovavano nei giardini pubblici.
“Vado ad accarezzarlo!”
La bimba si avvicinò alla riva e tese la mano.
Spaventato, l’uccello spiegò le ali con un movimento così brusco che le fece perdere l’equilibrio. Cadde in acqua con un tonfo mentre il cigno spiccava il volo con un battito d’ali affannoso….




1 commento:

  1. I fili spezzati della nostra vita. E' il primo libro di Musso tradotto in italiano.
    Ciao.

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·