sabato 9 luglio 2016

Chi è il mio prossimo?



Lo vide e ne ebbe compassione: Quante volte nei Vangeli abbiamo sentito che: “ Gesù ebbe compassione”,e dopo ciò, opera, per guarire, soccorrere, risuscitare,perdonare.
Il samaritano soccorre chi gli era socialmente estraneo, anzi un nemico. Ma il suo amore verso l’altro, non discrimina, non esclude, non guarda il colore delle pelle, all’orientamento politico, sessuale. Egli ama di un amore gratuito.
 Il comportamento del Samaritano si contrappone nettamente a quello dei due rappresentanti del culto. Tutti e tre arrivano, vedono. I primi due, però, passano oltre, mentre il terzo si avvicina, perché nel vedere è scattata in lui la compassione.
Il suo esempio sottolinea il legame stretto fra l'amore di Dio e quello del prossimo: l’osservanza separata dall'amore è sterile, anzi falsa. E' ciò che non hanno capito il sacerdote e il levita. Sono rimasti prigionieri dei loro schemi mentali e non hanno ascoltato il cuore.


Abbiamo ascoltato la parabola, e abbiamo inteso?

Anche noi tante volte siamo prigionieri di determinati atteggiamenti che ci bloccano e ci impediscono di amare prontamente il prossimo.
La fretta? Corriamo sempre, mille impegni! La paura? Essere coinvolti, vuol dire lasciare le nostre   “comodità” le nostre abitudini. La ricerca di alibi, noi siamo bravissimi a trovarli ed a inventarli per defilarci.

Il cristiano è  alla sequela di Cristo, collaboratore della sua stessa missione. Questo impegno durerà fino alla fine del tempo,fino a quando tutti i fratelli saranno arrivati nella casa del Padre.



7 commenti:

  1. La speranza è che anche noi nella vita ci comportiamo come il samaritano.
    Ciao Dani.

    RispondiElimina
  2. Questo è l'insegnamento!
    E questa è la strada da percorrere, dobbiamo farci prossimo dell'altro.
    Grazie August.
    Serena serata.
    Dani

    RispondiElimina
  3. Questo è l'insegnamento!
    E questa è la strada da percorrere, dobbiamo farci prossimo dell'altro.
    Grazie August.
    Serena serata.
    Dani

    RispondiElimina
  4. Mi ci ritrovo sempre molto in queso vangelo, e credo sia un insegnamento trasversale. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carlo, benvenuto!
      E' una parabola di grande insegnamento!
      Buona serata!
      Dani

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ciao bella Lucy,
      Serena serata!♥
      Dani

      Elimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·