venerdì 26 febbraio 2016

Una pagina di diario




 Ieri l’altro il cielo era grigio, l’aria fresca, ma non fredda, i pochi km che mi dividevano dalla meta, li ho percorsi in fretta, alle 7,30 entravo, percorrevo il lungo corridoio, il silenzio rotto dai beep elettronici delle strumentazioni.
Eccomi,  faccio un respiro profondo, ed entro, non solo nella camera, ma nei loro cuori, nei loro occhi che mi guardano. C’è chi già ho incontrato la settimana precedente, e sempre più emaciato mi sorride a fatica, oppure chi vedo per la prima volta, ma è  come se già lo conoscessi, quegli occhi tristi, spaesati, alla ricerca di un calore, di una rassicurazione nella profonda solitudine in cui sono avvolti in quei letti.
Dorotea, così è il suo nome, una signora in età avanzata, che già avevo conosciuto, con fatica ha aperto gli occhi, quando gli ho preso la mano.
La mano che non mi ha più lasciato, neanche quando l’ho imboccata per darle la colazione: “un poco di tè con tre biscotti sciolti dentro”. Sono rimasta in silenzio per non obbligarla a rispondermi, sarebbe stata una ulteriore fatica per lei. Le ho stretto la mano,  e  ho detto arrivederci a dopo. Lei mi ha sorriso e mi ha risposto: “Dopo venga ancora”. Ho messo dentro la testa prima di tornare a casa, ma lei si era assopita.

Il mio pensiero nelle ore della giornata ricorre sovente a lei e agli altri pazienti, e sento il cuore gonfio di tristezza, fra quelle mura ci sono persone che sono giunte, o stanno giungendo,  al termine del loro viaggio quaggiù.

1 commento:

  1. Comprendo. Io invece di prendere tutte le ferie andavo ad assistere i malati terminali di AIDS.

    Google:

    Per rispondere a quello che pubblico nella pagine di Google+ devi andare alla fine del post.
    Sulla sinistra trovi un cerchietto con 1 dentro e a destra tre lineette. Clicca, si apre uno spazio e rispondi.

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·