lunedì 7 settembre 2015

Cena in bianco



Grande successo ha avuto ieri sera, l’evento “Cena in bianco” nella mia città. Novara.
La prima volta che ne ho sentito parlare ne sono rimasta affascinata. Avrei voluto parteciparvi, ma gli impegni in questo periodo hanno fatto sì che abbandonassi l’idea, ma l’ho seguita attraverso il sito “Novara Today”.
 E cos'ha di particolare ? Beh è la cena in bianco?
La cena in bianco è uno dei flash mob famoso in Europa per la sua capacità di far passare un grandissimo insegnamento attraverso i nuovi strumenti offerti dalla tecnologia e, se vogliamo, anche il mondo del marketing. L'idea di base del flash mob è di una semplicità talmente disarmante che riesce a contagiare in pochissimo tempo anche i più asociali per la condivisione e l’aspetto quasi ludico dell’evento, e, magari perché no. a far ricredere sul potere dei social media anche i più antiFacebook del mondo coinvolgendo e movimentando tantissime persone.
Partiamo,  con ordine a spiegare cos'è questa cena in bianco. 
La cena in bianco inizia con un semplice invito di Cenaconme lanciato in larga scala sulla pagina Facebook. Nell'invito è presente un tema e una mail a cui poter chiedere informazioni ed eventualmente comunicare la propria presenza ma nessun luogo. La location sarà rivelata la sera prima, o al massimo due giorni prima,  (come nel caso di quest'anno).

Ma questa non è l'unica particolarità: la cena in bianco prevede che gli ospiti portino con sé tavoli, sedie, coperto in ceramica o vetro e cibo per arredare lo spazio urbano esattamente come se fosse il giardino di casa propria o un ristorante di classe. Un pic nic vecchio stile e tanto glamour dato anche dal dress code che prevede un look total white e qualche accessorio particolare (rigorosamente bianco) da indossare. Sono ammessi cappelli, fiori, ali, veli, palloncini, piume…..
La location è stata  Piazza Martiri, la piazza più famosa del  centro di Novara, la mia bellissima città.
Queste le foto di ieri sera, da piazza Martiri di Novaraaaaaa!!!






























6 commenti:

  1. sarebbe stato un sacrificio bere del vino bianco ma in certe occasioni si sopravvive. Non male come idea la propongo la prossima estate in una cena della borgata. Noi siamo al massimo 30 di cui 16 indigeni e gli altri invitati e un paio che hanno la casa delle vacanze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'ottima occasione di aggregazione!
      Qualche volta si può bere anche un ottimo bianco
      *+*
      Ciao Andrea, buon pomeriggio!
      Dani

      Elimina
  2. Ciao Dani,anche a Udine c'è stata questa cena e ha avuto un grande successo.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'umanità ha bisogno di momenti di condivisione e leggerezza.
      Grazie Fulvio.
      Dani

      Elimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·