martedì 30 giugno 2015

Romantica luna...



Alzando gli occhi al cielo ieri sera vidi la luna  far capolino attraverso i tetti
delle case, tra le fronde degli alberi, rischiarando la campagna sottostante.
Mi soffermo ad ammirarla mentre i pensieri si rincorrono, alcuni molto belli.

 Altri si  perdono nella notte che  mi avvolge .


Da lei, dal suo immortale capo, un diffuso chiarore
si spande sulla Terra e una sovrumana bellezza appare
sotto la sua luce: l'aria buia si fa luminosa
di fronte alla sua corona dorata, e i raggi splendono
quando dall'Oceano, lavate le belle membra,
indossata la veste lucente, la divina Selene,
aggiogati i bianchi puledri dal collo robusto,
lancia in avanti il cocchio splendente
e appare, dopo il tramonto, al culmine del mese.
(Inni Omerici)

===========

La luna piena è uno spettacolo che ha da sempre affascinato l’uomo,
 ispirato versi e componimenti musicali.
Il plenilunio avviene quando l’emisfero lunare interamente illuminato dal 
sole è completamente visibile dalla terra. Questo è momento di completezza, 
il ciclo è arrivato al culmine, le energie di tutte le fasi precedenti e successive sono come un disco perfetto e luminoso nel cielo.



Nelle società umana di tutto il mondo, sono sorte  innumerevoli leggende sulla luna e le sue origini.
La regolarità del crescere e del calare della luna ha sempre intrigato l’uomo fino al punto che molti fenomeni della natura e dell’esistenza umana, quali la fertilità dell’uomo e dell’animale, la malattia e la salute, la nascita e la morte e l’amore e il matrimonio, anche ora sono frequentemente attribuiti all'influenza della luna
 In particolare tra i contadini, le fasi della luna vengono prese in considerazione per determinare il momento giusto per seminare e raccogliere o per l’allevamento degli animali.

Si dorme male con la Luna piena?

 ''Il ciclo lunare, nell'uomo, sembra influenzare il sonno, anche quando una persona non 'vede' la Luna e
non è a conoscenza delle fasi lunari'', rileva il coordinatore del lavoro, Christian Cajochen. Secondo i ricercatori il legame tra cicli lunari e sonno è un relitto che viene dal nostro passato, quando la Luna regolava molti comportamenti umani.
Un fenomeno ben noto per molti animali, in particolare quelli marini, nei quali la luce della Luna, per esempio, regola la riproduzione. Ma per gli esperti, altre componenti della vita moderna, come la luce elettrica, hanno mascherato l'influenza che la Luna ha sul nostro organismo e sul nostro comportamento. Gli autori sottolineano che sarebbe interessante cercare dove si trova, a livello di cellule nervose, questo orologio biologico lunare e studiare i suoi meccanismi perché, rilevano, potrebbe risultare che la Luna influenzi anche altri aspetti del nostro comportamento sia a livello cognitivo che i nostri stati d'animo.

Sara vero?


Come fa la luna a non elevare il cuore di un poeta, se riesce a innalzare il mare!
Carlos Sawedra Weise

============

La luna è come la libertà: sta in cielo e in fondo al pozzo.
Antonio Delfini

==============


L’astro delle notti, per la sua relativa vicinanza alla Terra, per lo spettacolo sempre rinnovantesi delle sue fasi, fin dai tempi più remoti ha condiviso con il Sole l’attenzione degli abitanti della Terra; ma il Sole abbacina la vista e lo splendore della sua luce obbliga i suoi ammiratori ad abbassare lo sguardo. La bionda Diana invece, più umana, si offre compiacentemente alla vista nella sua grazia modesta.
Jules Verne


 AL CHIAR DI LUNA
R. Tagore 


Calma, calma questo cuore agitato,
tu, notte tranquilla di luna piena.
Troppe gravi preoccupazioni,
più e più volte
gravano sul mio cuore.
Versa tenere lacrime
Sopra brucianti pene.
Con i tuoi raggi argentati,
portatori di sogno e di magia,
morbidi come petali di loto,
o notte, vieni, accarezza
tutto il mio essere
e fammi dimenticare
tutte le mie pene.




O FALCE DI LUNA CALANTE
G. D'Annunzio


O falce di luna calante
che brilli su l'acque deserte,
o falce d'argento, qual mèsse di sogni
ondeggia a 'l tuo mite chiarore qua giù!

Aneliti brevi di foglie
di fiori di flutti da 'l bosco
esalano a 'l mare: non canto, non grido,
non suono pe 'l vasto silenzio va.

Oppresso d'amor, di piacere,
il popol de' vivi s'addorme.
O falce calante, qual mèsse di sogni
ondeggia a 'l tuo mite chiarore qua giù!




Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,
Silenziosa luna?
Sorgi la sera, e vai,
Contemplando i deserti; indi ti posi.
Ancor non sei tu paga
Di riandare i sempiterni calli?
Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga
Di mirar queste valli?
Somiglia alla tua vita
La vita del pastore.
Sorge in sul primo albore
Move la greggia oltre pel campo, e vede
Greggi, fontane ed erbe;
Poi stanco si riposa in su la sera:
Altro mai non ispera.
Dimmi, o luna: a che vale
Al pastor la sua vita,
La vostra vita a voi? dimmi: ove tende
Questo vagar mio breve,
Il tuo corso immortale?

Tratto da: XXIII - CANTO NOTTURNO Dl UN PASTORE
 ERRANTE DELL' ASIA
(G. Leopardi)



Nessun commento:

Posta un commento

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·