giovedì 27 novembre 2014

Avvento


L’Avvento è alle porte

ATTENDERE… infinito del verbo AMARE

                La parola avvento deriva dal latino adventus e significa venuta ed è preparatorio al Natale.
            Nel rito romano della Chiesa cattolica dura quattro settimane, in quello ambrosiano sei
 L’avvento è presente anche nei calendari liturgici delle chiese luterane e anglicane.
                In tutte le confessioni questo periodo è contraddistinto da un atteggiamento di attesa 
             del Natale imminente da parte dei fedeli e dal raccoglimento e dalla preghiera per l’accoglienza del Messia che sta per nascere.
                Nel rito cattolico l’Avvento si compone di due periodi; inizialmente si guarda all’Avvento futuro del Cristo nella gloria alla fine dei tempi, occasione di penitenza; 
dalla terza domenica la liturgia pone invece l’attenzione sull’Avvento 
di Cristo nella pienezza dei tempi, con la sua Incarnazione.
                In questo periodo il colore dei paramenti sacri del sacerdote è il viola, tranne la domenica della terza settimana in cui facoltativamente possono essere indossati paramenti rosa.
                Questa domenica infatti è chiamata Gaudete, a motivo dell’antifona di ingresso 
della messa, che riporta un passo della Lettera ai Filippesi in cui Paolo invita alla gioia: 
“Rallegratevi sempre nel Signore: ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino”. (Fil 4,4.5); il carattere penitenziale dell’Avvento è dunque stemperato dalla speranza della 
venuta gloriosa di Cristo.
                Nella liturgia delle Sante Messe del periodo di avvento (come in Quaresima) 
non viene recitato l’inno del Gloria.
                Negli ultimi nove giorni d’avvento è tradizione celebrare, in molte chiese latine,
 la pratica di devozione della Novena.
               Nelle chiese ortodosse - in cui viene anche chiamato digiuno della natività, 
quaresima invernale o di natale - l’avvento dura 40 giorni, a partire dal 15 novembre 
(28 novembre per le chiese che usano il calendario giuliano), 
mentre in altre chiese orientali comincia a partire dalla domenica più vicina 
al giorno di Sant’Andrea (30 novembre) e dura fino a Natale.


LA CORONA D’AVVENTO

            La sua origine va ricercata presso i Luterani della Germania orientale.

            La corona d’Avvento può essere considerata la continuazione di antichi riti pagani che 
si celebravano nel mese di yule (dicembre) con luci e rami di alberi sempreverdi..
 Nel sec. XVI  era ormai divenuta simbolo dell’Avvento per tutta la Cristianità, 
che attendeva “Cristo, luce del mondo.”

            Le 4 candele rappresentano le 4 settimane di Avvento. 
C’è una tradizione secondo la quale ogni settimana rappresenta 1000 anni, 
le 4 candele significano quindi i 4000 anni che vanno da Adamo ed Eva 
alla nascita del nostro Salvatore.

            Le 4 candele della corona hanno tradizionalmente un significato che aiuti 
la preparazione e la riflessione  su Natale.

            La prima candela è detta Candela del Profeta. Ci rammenta che molti secoli prima della 
nascita di Gesù, molti profeti ne avevano annunciato la nascita, come il profeta Michea  che 
predisse la nascita del Signore a Betlemme.

            La seconda candela, chiamata Candela di Betlemme , “la città del pane”.

            La terza candela è chiamata la Candela dei pastori, poiché furono i pastori ad 
adorare per primi il bambino Gesù e a diffondere la lieta novella.

            La quarta candela è la Candela degli Angeli per onorare gli angeli e 
la meravigliosa novella che portarono agli uomini in quella notte mirabile in cui, 
per la prima volta, risuonò festoso “Gloria a Dio nell’alto dei cieli, 
e pace in terra agli uomini che Egli ama.”





2 commenti:

  1. Ho letto con piacere cose che non sapevo.
    Grazie.
    Ciao Dani.

    RispondiElimina
  2. Buongiorno August, sono contenta.
    Sereno giorno!
    Dani

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·