lunedì 28 aprile 2014



Se potrò impedire a un Cuore di spezzarsi
Non avr
ò vissuto invano
Se potr
ò alleviare il Dolore di una Vita
O lenire una Pena
O aiutare un Pettirosso caduto
A rientrare nel suo nido
Non avr
ò vissuto invano.

Emily Dickinson




Sto leggendo un libro:  - Come essere amico di una persona malata –
Di Letty Cottin Pogrebin.

Un libro che ho trovato molto interessante, e d’aiuto a chi si può trovare nella situazione
di avere un amico malato terminale.
Alcuni consigli sono fondamentali, operando il  volontariato in quel settore,
li ho sperimentati e sono  continuamente sperimentabili, giorno dopo giorno,
perché mai niente è scontato.
E’ un libro che insegna la gentilezza e l’accudimento per chi si
 prende cura di malati fine vita.

===================



 Stare vicino ad un amico al termine della strada.


Non andate a trovare un malato se non siete capaci di rimanere in silenzio.

Se tenete a lui dovete imparare l’ascolto “attivo” l’attenzione premurosa.
Parola d’ordine è “ascoltare”, qualunque cosa abbia da dire, confortare e aiutare.

C’è la possibilità che il malato desideri semplicemente la vostra presenza e nient’altro.
Siete pronti a starvene semplicemente seduti accanto al loro letto senza parlare?
E’ necessario avere la capacità di lasciare che il malato si sfoghi senza sentirsi 
obbligati ad assumere il ruolo di chi risolve i problemi

Dare ai pazienti terminali il tempo e lo spazio di dire cosa hanno in mente.
Lasciate che vi parlano di morte, se vogliono, ma non siate voi  a tirar fuori l’argomento,
nel caso comincino a parlarne comunque, non cercare di cambiare discorso.
Siate pronti a reagire senza battere ciglio a qualsiasi scena o circostanza vi
si presenti durante la vostra visita
Credete di saper assorbire la disperazione di un altro senza soccombere?
E’ fondamentale, per poterlo aiutare.

♥♥♥

10 commenti:

  1. Oggi chiedo una preghiera per la bimba di Emidio (blog Le maratone di un bradipo), in lotta per la vita contro un virus maledetto. E perdonami il cattivo buongiorno, ma a volte è difficile pensare positivo, specie quando a farne le spese sono giovanissime vite...

    RispondiElimina
  2. Sai Franco io ho un Angelo in cielo tutto mio a cui raccomando di aiutare persone care e spesso mi ascolta. Le parlerò di questa bimba. E poi pregherò senz'altro. Vedere i bimbi soffrire è doloroso. Qualsiasi bambino. Un bacio piccolina e una preghiera sussurrata a Chi può tutto. Ciao a tutti. Giornata triste. Ha telefonato Enrico: il mio Francesco è al P.S. sembra slogatura di un tendine, ginocchio. Ora aspetto notizie. Baci teneri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucy come va Francesco?
      Un abbraccio, e grazie delle parole affettuose che hai lasciato da Mikiz.

      bacione
      Dani

      Elimina
    2. Francesco oggi sta bene! Grazie. Bacioni e buona notte! Riposati un po'

      Elimina
  3. io sono stata malata.
    lo sono.
    lo sarò.
    ho una patologia che mi accompagna e mi accompagnerà...
    nei momenti peggiori voglio stare da sola....
    ci vuole molta pazienza con me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patalice, la sofferenza è una grande prova, anche tu devi avere molta pazienza con te stessa. A volte si ha proprio bisogno di stare da soli, ciò non è negativo.
      Verrò a trovarti volentieri nel tuo blog, intanto ti lascio un abbraccio affettuoso.
      Ciao, grazie, a presto!
      Dani

      Elimina
  4. Dai un senso compiuto alla tua sofferenza nella speranza che diventi sacrificio.
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Ciao Daniela,
    io credo di avere un limite in tutto questo, non riesco a interagire con le persone malate,mi trovo spesso in imbarazzo e non so mai come rapportarmi a loro.
    Hai uno spazio davvero profondo!
    Complimenti per tutto

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·