sabato 23 novembre 2013

Fai bei sogni


Preferiamo ignorare la verità.
Per non soffrire. Per non guarire. 
Perché altrimenti diventeremmo quello
che abbiamo paura di essere:
completamente vivi.




     Non essere amati è una sofferenza grande, però non la più grande.
 La più grande è non essere amati più. Nelle infatuazioni a senso unico
l'oggetto del nostro amore si limita a negarci il suo. 
Ci toglie qualcosa che ci aveva dato soltanto nella nostra
immaginazione. Ma quando un sentimento ricambiato cessa di esserlo, 
si interrompe bruscamente il flusso di un'energia condivisa.
 Chi è stato abbandonato si considera assaggiato e sputato come una
 caramella cattiva. Colpevole di qualcosa d'indefinito.
                                                     _____________

In fondo la mia vita è la storia dei tentativi che ho fatto di tenere i piedi per terra senza smettere di alzare gli occhi al cielo.

                                                    

La felicità è fare l'amore a ore strane oppure normali, purché con te.
La felicità è crescere insieme, litigare a chi ha la testa più dura e poi, pieni bernoccoli, salire un altro gradino del nostro amore.
Un problema che ti assilla e lo risolviamo insieme.
Un braccialetto che io ti regalo, una camicia che tu mi lavi.
Scusami ancora per questa vagonata di pensieri idioti.
Ti volevo soltanto dire che non mi manca una donna. Mi manchi tu. Che sei anche una donna, e che donna. Ma sei qualcosa di più: l'altra parte di me.




                                              
   

15 commenti:

  1. Riuscire a toccare l'altra parte di sé è come mettersi allo specchio, ma molto più che mettersi allo specchio... Difficile, sì, perché ci fa paura.
    Bel post.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Gramellini mi piace un sacco in versione orale, colloquiale: è spiritoso, pungente, misura la giusta dose di sentimentalismo. Quando scrive invece, a prescindere dalla validità dell'enunciato, sbraca fino a diventare eccessivamente mieloso, stucchevole quasi... è un fenomeno che riguarda diversi scrittori/giornalisti.. Michele Serra, ad esempio; quando scrive è un semidio, se lo metti davanti ad una telecamera subisce involuzioni terribili... insomma.. qualche libro di Gramellini lo possiamo sputare via tipo caramella... rispettando la raccolta differenziata però ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido ciò che dici. Non che non dica cose condivisibili e giuste in queste frasi stampate. Però sembrano appunto delle frasi stampate, costruite come fossero delle frasi da mettere nei cioccolatini. Che poi è la tecnica di Faletti: procedere per frasi fatte. Ma forse a volte abbiamo bisogno di miele.

      Elimina
    2. E’ il primo libro che leggo di Gramellini, sovente leggo la rubrica: “Buongiorno” sul quotidiano “La Stampa”
      a commento di uno dei fatti della giornata.
      Mi piace molto.
      Questo libro è autobiografico, all’inizio l’ho trovato molto lento, poi mi ha conquistato con la sua storia
      personale così particolare.
      Ciao LAMPUR, buona domenica!
      Dani

      Elimina
    3. Ric, Faletti non mi piace proprio, certo che abbiamo bisogno di miele, eccome!!!

      Ciao

      Elimina
  3. Ciao Daniela, Gramellini non mi piace, ma non è una novità credo che non ci siano contemporanei che mi piacciano tra i viventi...a parte 2/3 tipo Andrea Giovene e Eugenio Corti, il fatto è che trovo i loro libri tutti uguali e cosa più terribile le cose che dicono mi sembrano solo una serie di enunciati e mi suonano false.

    Ciao, buon fine settimana.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna siamo diversi, la diversità è una ricchezza!
      Ciao cara Antonella,un abbraccio!
      Dani

      Elimina
  4. Gramellini è un ottimo autore.
    Ciao Dani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai dimenticato il "per me".. ;)

      Elimina
    2. August, anche per me!
      Buona domenica!

      Dani

      Elimina
  5. Dopo aver letto il libro, guardo Gramellini con altri occhi. Perché aspettare tanto per conoscere la verità? Il libro mi è piaciuto.Lui ogni tanto no! Ciao.

    RispondiElimina
  6. Daniela mia cara amica, belle queste parole. Se vieni a trovarmi nel telematico salotto, mi farai tanto piacere.... sta in tema al tuo post. abbraccione e ciaooo. Bruna

    RispondiElimina
  7. Io non giudico l'autore delle parole ma le parole stesse.
    E mi fa pensare a quella PARTE di me che è migliore di ME, che soffre pere ME, VIVE per ME. Il MIO ANGELO UOMO/DONNA/AMICO/FRATELLO/GENITORE/...FIGLIO ... qualche VOLTA ... nemico.

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·