domenica 14 aprile 2013

Noi, la storia






Giorno dopo giorno si scrivono pagine di storia.

 La nostra vita, gli eventi che accadono, la fatica di far quadrare bilanci che non quadrano,
l’insicurezza del posto di lavoro.

E’ vero però abbiamo familiarizzato con termini  che conoscevamo poco o niente:

Spread, rating, deficit, pil, spending review.


Si sente dire alla nausea: “I giovani sono il nostro futuro”! 
Cominciamo a pensare che essi sono il nostro presente, non rubiamo loro i sogni, i progetti, la fiducia, la voglia di vivere…
Occorre buona volontà, meno protagonismo, ma voglia di costruire la nostra storia.



 


La storia siamo noi

La storia siamo noi, nessuno si senta offeso,
siamo noi questo prato di aghi sotto il cielo.
La storia siamo noi, attenzione, nessuno si senta escluso.
La storia siamo noi, siamo noi queste onde nel mare,
questo rumore che rompe il silenzio,
questo silenzio così duro da masticare.
E poi ti dicono "Tutti sono uguali,
tutti rubano alla stessa maniera".
Ma è solo un modo per convincerti a restare chiuso dentro casa quando viene la sera.
Però la storia non si ferma davvero davanti a un portone,
la storia entra dentro le stanze, le brucia,
la storia dà torto e dà ragione.
La storia siamo noi, siamo noi che scriviamo le lettere,
siamo noi che abbiamo tutto da vincere, tutto da perdere.
E poi la gente, (perchè è la gente che fa la storia)
quando si tratta di scegliere e di andare,
te la ritrovi tutta con gli occhi aperti,
che sanno benissimo cosa fare.
Quelli che hanno letto milioni di libri
e quelli che non sanno nemmeno parlare,
ed è per questo che la storia dà i brividi,
perchè nessuno la può fermare.
La storia siamo noi, siamo noi padri e figli,
siamo noi, bella ciao, che partiamo.
La storia non ha nascondigli,
la storia non passa la mano.
La storia siamo noi, siamo noi questo piatto di grano.

Francesco De Gregori


4 commenti:

  1. Cara Dani,per anni e anni di politica si sono interessati solamente agli addetti ai lavori, i politici, che vedevano in questo loro esercizio un modo per arricchirsi e non per amministrare il comune bene.
    Oggi i politici, spesso persone impreparate e disoneste non elette ma imposte dai capi bastone, grazie ad una legge elettorale vergognosa, hanno occupato tutti i posti di potere e i risultati sono giornalmente davanti ai nostri occhi.
    Nonostante questo disastro morale ed economico 10.000.000 milioni di italiani hanno nuovamente votato per l'artefice di questo nostro triste ventennio e allora se stiamo male ce lo meritiamo.
    Felice settimana,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la mia idea è che ognuno è attento solamente al proprio interesse, purtroppo, non riesco a vedere una persona che possa governare seriamente .
      Ciao Fulvio!

      Elimina
  2. La storia siamo noi, ma a volte ci capita di subirla.
    Grande, De Gregori.
    Ciao Gioia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ora per esempio.
      Ciao Gus, grazie

      Elimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·