martedì 29 gennaio 2013

I giorni della Merla


... e veggendo la caccia,
letizia presi a tutte altre dispari,
tanto ch'io volsi in sù l'ardita faccia,
gridando a Dio: "Ormai più non ti temo!"
come fé il merlo per poca bonaccia...

Dante, Purgatorio, XIII, 119 - 123

 §


I giorni della merla sono, secondo la tradizione, gli ultimi tre giorni di gennaio:  
il 29, il 30 e il 31 (benché per alcuni siano il 30 e 31 gennaio e il 1° febbraio).
Sono considerati i giorni più freddi dell'inverno, ma nell'eventualità che non 
fossero proprio freddi indicherebbero in quest'occasione che la 
Primavera arriverà tardi

 


La leggenda di Gennaio e la Merla

Tanto tempo fa il mese di Gennaio aveva solo 28 giorni.
Oltre a questa caratteristica, sembra che in quel tempo
Gennaio ce l’avesse proprio con gli uccelli, e in particolare
con la Merla. Ella era, tra gli uccelli, molto ammirata
perché aveva un grande becco giallo e le penne bianchissime,
 tali e quali alle nevi dell’inverno.
Per questo Gennaio si divertiva a tormentarla: ogni volta
che ella usciva in cerca di cibo, egli scatenava bufere di
neve e vento.
Un giorno la Merla andò da Gennaio e gli chiese.
- Amico mio (diceva tanto per dire, naturalmente),
 potresti durare un po’ di meno?
Che so... 24 o 25 giorni, per esempio.
- E no, carissima – rispose con un tantino di sarcasmo
Gennaio - proprio non posso. Il calendario  è quello che è,
 e a me sono toccati 28 giorni.
Dopo questa risposta la Merla decise di usare l’astuzia.
L’anno seguente, prima che arrivasse Gennaio, fece una
 bella scorta di cibo. Poi si infilò nel suo nido e vi restò
per tutti i 28 giorni di Gennaio, senza aver bisogno di
uscire a cercare da mangiare.
Trascorsi i 28 giorni, la Merla uscì e cominciò a prendere
in giro Gennaio:
“Eh caro mio, quest’anno sono stata proprio bene, sempre
al calduccio, e tu non hai potuto farmi congelare il becco
nemmeno un giorno”.
Detto ciò, si allontanò dal nido per cercare nuove provviste,
sicura ormai che Gennaio se ne stesse andando.
Ma a Gennaio, tipo vendicativo, l’astuzia della Merla
proprio non era piaciuta. Andò da suo fratello Febbraio,
che allora aveva 31 giorni, e gliene chiese in prestito 3.
- Cosa vuoi farne?- chiese Febbraio.
- Ho da vendicarmi di una merla impertinente. Stai a vedere.
E così Gennaio tornò sulla terra e scatenò una tremenda
bufera di neve che durò per tutti i 3 giorni.
La povera Merla, che era andata in giro a far provviste,
per il forte vento non riuscì nemmeno a tornare al suo nido.
Trovato il comignolo di un camino, vi si rifugiò in
cerca di un po’ di tepore.
Trascorsi quei freddissimi 3 giorni uscì dal comignolo
sana e salva ma... le sue candide penne erano diventate
tutte nere a causa del fumo e della fuliggine.
Da allora Gennaio ha
sempre 31 giorni (non ha più
voluto restituire a Febbraio i 3 giorni che gli aveva prestato
 e per questo adesso Febbraio ha 28 giorni) e i merli
hanno sempre le piume nere.





Questa antica leggenda affonda le sue origini sul calendario romano che in
origine prevedeva per gennaio solo 29 giorni: probabilmente l’aggiunta
di giorni e il freddo di quel periodo diedero origine al successo della fiaba
 della merla bianca divenuta nera

 §



Dalla storia scaturisce  la morale: nel linguaggio popolare dare del merlo a
qualcuno significa considerarlo uno sprovveduto e un sempliciotto, tanto ingenuo
da cantar vittoria prima del tempo.


29 commenti:

  1. Simpatica la leggenda della merla, non la conoscevo affatto; non sapevo neppure come mai dare del merlo a qualcuno era legato a qualcosa di negativo. Devo dire che sei stata molto esauriente sull'argomento. :-)

    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. E sai perchè si dà del CORVO a chi spiffera notizie?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so Angelo, me lo dici tu?

      Elimina
    2. Era un corvo quello che fece uscire Noè dall'arca e non fece più ritorno.
      E Gesù li prende anche come esempio. (Lc 12,24)

      Elimina
    3. Mi sa che HA VINTO la MERLA. Il freddo di gennaio è finito il 28 e quello di febbraio inzia il 3.

      Elimina
    4. Non bisogna mai cantare vittoria!
      ciao Angelo

      Elimina
    5. Ti ricordo che SONO un CORVO!
      Io banchetto con chi CadeVere e con i "congelati" ... vado duro.

      Elimina
  3. Ciaoooooooo mia cara Dany, bella la leggenda della merla. Ricordo che la postai anch'io. Grazie della visita che hai fatto ,poco fa, nel mio salotto. Ti prego di tornare che ho postato un video bellissimo ne quale vorrei trovarmi coinvolta con tutte le mie amicizie. Bruna. Ti mando un abbraccio, ciaoooooooooooo

    RispondiElimina
  4. Che bel Post! Grazie per il ricordo dei giorni "della merla"! Io conosco la leggenda tratta dal mio Libro di Lettura di 3 elementare. E'di Ildebrando Bencivenni, ed è un pò diversa, ma sempre di insegnamento e nostalgia.
    Cari saluti
    Nives

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nives, benvenuta, si vede che anche il mio post sono reminiscenze infantili piacevoli.
      Un saluto
      Dani

      Elimina
  5. Stando alle previsioni questi giorni della merla quest'anno dovrebbero essere giorni con temperature piuttosto alte, per cui secondo la tradizione come hai scritto tu, la primavera forse tarderà a venire.
    Buon pomeriggio.
    Ciao. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo dovrebbe essere così, ma magari fa un'eccezzione^__^!
      Ciao carissima Rosella, un abbraccio!♥

      Elimina
  6. Legenda e sagezza popolare, sono sempre argomenti attraenti, che riportano un passato a misura d'uomo. Ho sentito in giro per i blog diverse versioni della famosa Merla; la mia l'ho scritta in rima, adatta ai più piccoli.
    Tempo mite, primavera lontana!
    Marilena

    RispondiElimina
  7. Ohh, la tastiera batte una sola g al posto della doppia...non vorrei che qualcuno desse della Merla anche a Fata C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì forse dipende dalle regioni, hanno qualche variante.
      Non ti preoccupare Marilena per le lettere....
      Buona serata!
      Dani

      Elimina
  8. Anche io ho sempre sentito, sin da piccolo, questa cosa ;)
    Oddio, oggi non era particolarmente freddo... Primavera tardiva??

    Moz-

    RispondiElimina
  9. Forse sì, vedremo....!
    Ciao Miki

    RispondiElimina
  10. La COLOMBA è stata SALVATA.
    Il MERLO maschio ACCOPPATO!
    Il CORVO sFAMAto.

    Molto apPREZZoato e GUStato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra morti e feriti ha vinto il bene?

      Elimina
    2. Per me il BENE è sempre nel FERITO = mezzo SALVATO!

      Elimina
    3. Buona domenica nel Signore Angelo

      Elimina
    4. BELLISSIMA in quel:

      «Prima di formarti nel grembo materno, ti ho conosciuto,
      prima che tu uscissi alla luce, ti ho consacrato;
      ti ho stabilito profeta delle nazioni.
      Tu, dunque, stringi la veste ai fianchi,
      àlzati e di’ loro tutto ciò che ti ordinerò;
      non spaventarti di fronte a loro,
      altrimenti sarò io a farti paura davanti a loro.
      Ed ecco, oggi io faccio di te
      come una città fortificata,
      una colonna di ferro
      e un muro di bronzo
      contro tutto il paese,
      contro i re di Giuda e i suoi capi,
      contro i suoi sacerdoti e il popolo del paese.
      Ti faranno guerra, ma non ti vinceranno,
      perché io sono con te per salvarti».

      Elimina
    5. E' molto bella davvero la lettura di Geremìa...

      "Ti faranno guerra, ma non ti vinceranno,
      perché io sono con te per salvarti".
      Ciao

      Elimina
    6. In poche parole VUOLE solo vedere se ti fidi di LUI.
      Non ti salva da LORO ma dal TRA DIRE se stessi.
      Si deve avere il coraggio di dire tutto quello che ti dice di dire ... a costo di perdere l'AMICO, se non comprende e non giudica il trasmetitore ma il TRASMESSO. Altrimenti per chi lo dice e lo sostiene FINO in FONDO ... sarebbe meglio che non fosse mai nato.

      Elimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·