domenica 30 dicembre 2012

Basta violenza alle donne




A proposito  del volantino di don ….


Questa mattina liturgia dedicata alla Santa Famiglia, il mio parroco ha fatto un’omelia
 bellissima.sulla famiglia, ha parlato di valori profondi che sono alla base di ogni famiglia , 
così ha rivolto una preghiera particolare ai genitori , con la loro sensibilità , 
per educare i figli maschi non al maschilismo, ma educarli al rispetto della donna, 
della mamma della sorella , delle donne tutte, perché ha ribadito, è da piccoli che si  
 apprende come comportarsi , se lo si insegna, e se lo si testimonia.

Molti uomini dicono al proprio figlio: “tu sì che sei un uomo e non una donnicciola
 questo è già un disprezzare chi è più debole. E un inculcare un insegnamento 
negativo, sbagliato!

Insegnare ai figli la lealtà, il rispetto, l’educazione, l’altruismo, solo così potremo 
costruire un mondo migliore.

La sua “predica” è stata apprezzata molto dalla comunità, perché sappiamo che lui 
ciò che predica lo mette in pratica, è un uomo, e un prete, molto coerente!

15 commenti:

  1. Cara Dani il don (Piero Corsi) che tu non nomini va nominato e addittato a tutti come uomo vergognoso ed ancora più vergognoso perche anche prete,non nuovo a sentimenti e comportamenti poco cristiani.
    Felice sera,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il don in questione aveva un po' esagerato, e sicuramente poi è uscito dalle righe comportandosi e dicendo cose anche sgradevoli.... per cui gli ci vuole un buon ritiro di meditazione....

      Aveva però detto delle cose fondamentalmente giuste. Ricordiamo che san Pio da Pietralcina diverse volte aveva allontanato e non aveva confessato delle donne che erano andate in chiesa con le gonne troppo corte! Ad altre che andavano a confessarsi indossando solamente in quella occasione degli abiti morigerati, aveva riservato stessa sorte, perché il ritegno va conservato in ogni ambito della vita. Era quindi da tacciare anche padre Pio come vergognoso ed ancora più vergognoso?
      Eppure san Pio lo aveva detto chiaro: adesso indossano delle gonne troppo corte facendo vedere una gamba, ma vedrete tra qualche anno cosa faranno vedere!!!! E quali conseguenze si avranno!!!

      Elimina
    2. @Riccardo, ma non noti che si contraddice. E' INIQUO! E pertanto peccatore. In verità lo siamo tutti ma chi lo è di più?
      Chi pecca in buona fede o in MALA fede?
      La buona fede e non saper distinguere tra bene e male, ma la MALA fede è riconoscere il male o il bene per sguazzarci dentro.

      Conosco DeMoni che gli passano avanti per la LORO intransigenza in quello che CREDONO ... in LORO buona fede.

      Lascialo divertirsi SUi MONTI con i suoi ultimi bunga-bunga.

      Elimina
  2. Ti avevo raccontato che a 16 anni sono stata aggredita? Avevo fatto tardi in ufficio e per recuperare il ritardo feci una strada abbastanza buia. Mi veniva incontro una persona, sembrava giovane e non ci feci caso. Quando mi mise le mani addosso, mollai borsa e giornali, e istintivamente mirai al volto. con le unghie. lui rimase sorpreso dalla mia reazione lasciò la presa e scappò. Avevo la sua carne nelle unghie! Poi scappai a casa senza pensare alla borsa. La recuperò mio padre sceso con la scopa in mano...Già allora...

    RispondiElimina
  3. I TERMINI giusti da CONDURRE i vostri FIGLI sono:

    “TU sì che sei un UOMO e non un maschio".
    “TU sì che sei un DONNA e non un femmina".

    Chi ca'pisce ... CAPIsca o da una parte che serve soprattutto a purificarsi o dagli OCCHI!
    Parola di un DIO che sa come far rimangiare dei giudizi troppo COLORATISSIMI ma di parte!

    GIUDICATE SEMPRE in BUONA FEDE e cercate di approfondire COSE che accadono solo per farci riflettere ... non solo il MALE.

    RispondiElimina
  4. Ric, stai confondendo due cose importantì, che non vanno mescolate.
    La prima è che la donna andando in chiesa de avere un certo modo di vestire austero adeguato e rispettoso del luogo e delle funzioni.
    Infatti padre pio sgridava le donne "scoperte" inchiesa.
    La seconda è che un prete ignorante asserisce che le donne violentate se lo sono cercate perchè a suo dire "svestite".
    Ma siamo diventati matti? Un uomo ha licenza di violentare, massacrare la donna perchè questa veste in un certo modo?
    L'uomo è proprio diventato una bestia allora? L'uomo ha un cervello ma deve farlo funzionare .
    Poi questa è una scusa, perchè tutti i casi che ho sentito erano mogli, madri, anche donne di una certa età e non sicuramente vistose,
    Ric, bisogna dare il giusto valore alle parole che si dicono soprattutto un sacerdote, che aveva avuto in passato altre controversie e, con gli immigrati e con le altre religioni.
    E' proprio secondo me da sospensione!

    RispondiElimina
  5. San Padre Pio sgridava le donne che andavano scoperte in chiesa, ma anche quelle che ipocritamente giravano in modo procace per le strade e quando andavano in chiesa si coprivano. E lo sapeva anche senza averle incontrate per strada.
    In ogni caso, come ho detto, è bene che il don faccia un periodo di ritiro.... Perché non diventi un politico come don Gallo!!!
    Il tutto è ovvio che non giustifica la violenza né su una donna, né su un bambino, né su altri uomini....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Ric, come potevano mai essere procaci 50 anni fa?

      Elimina
    2. Metti in dubbio quello che abbiamo scoperto dopo ... o la VERITA' che conosceva SOLO PADRE Pio?

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gradirei Angelo che tu venga sempre loggato e non da anonimo, posso condividere o non condividere il tuo commento, ma so che sei tu.

      Io non metto in dubbio ciò che faceva o diceva San Pio, metto in dubbio ciò che dice e fa e non dice quest'altro don, io il mio post lo fatto commentando la violenza sulle donne, tutte.
      Anche le prostitute rientrano tra queste "tutte"
      L'uomo è diventato una bestia,ed è bene che se ne rendano conto tutti.

      Se il tuo parere non coincide con il mio, pazienza, facciamocene una ragione. La pensiamo in maniera diversa.

      Elimina
    2. TU NON MI APPARTIENI.
      Non abbiamo mai trovato accordo.
      ANGELO non deve seguire il tuo modo di fare ... ACCUSANDO e condannando.

      Impara da chi PROVOCA sena mai condannare!

      Elimina
    3. E allora perché vieni a commentare se non abbiamo mai trovato accordo?
      Fai e disfi tutto tu.
      Io non accuso e non condanno nessuno, semplicemente potrò scrivere i post come voglio io a casa mia?
      Non vengo mica da te a dirti ciò che devi fare o non devi fare?

      Elimina
  7. E' in famiglia che si inizia a insegnare il rispetto per la donna. Le mamme dei maschietti hanno un compito molto importante. Naturalmente il papà se rispetta la moglie, avrà già insegnato senza tante parole cos'è l'amore e il rispetto per l'altro. Anche il mio parroco tempo fa ha fatto una bella omelia su questo tema. In questo forse qualche donna non sarà stata felice, perchè ha detto anche: "non vergognatevi donne a fare solo le mamme, a stare in casa, se potete. E' il mestiere più bello e importante che ci sia". Buon pomeriggio cara. :)

    RispondiElimina
  8. Sì cara Saray, io ho rinunciato a molte cose, ma ho accudito ai miei tre figli, e sono contentissima di averlo fatto, il sacrificio allora mi è sembrato grande, ma ora benedico il Signore che che mi ha condotto per mano in un momento difficile,ora sono felicissima delle scelte che io e Lucio abbiamo fatto!

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·