sabato 10 novembre 2012

La dolcezza ottiene






Un giorno il vento e il sole cominciarono a litigare.
Il vento sosteneva di essere il più forte e a sua volta il sole diceva di essere la forza più grande della terra.
Alla fine decisero di fare una prova.
Videro un viandante che stava camminando lungo un sentiero e decisero che il più forte di loro sarebbe stato colui che sarebbe riuscito a togliergli i vestiti .
Il vento, così, si mise all’opera : cominciò a soffiare ,e soffiare , ma il risultato fu che il viandante si avvolgeva sempre più nel mantello.
Il vento allora soffiò con più forza , e l’uomo chinando la testa si avvolse un sciarpa intorno al collo.
Fu quindi la volta del sole, che cacciando via le nubi, cominciò a splendere tiepidamente.
L’uomo che era arrivato nelle prossimità di un ponte , cominciò pian piano a togliersi il mantello.
Il sole molto soddisfatto intensificò il calore dei suoi raggi , fino a farli diventare incandescenti.
L’uomo rosso per il gran caldo, guardò le acque del fiume e senza esitare si tuffò .



Il sole alto nel cielo rideva e rideva!!
Il vento deluso e vinto si nascose in un luogo lontano.



                                                         Favola di Esopo

8 commenti:

  1. Qual è la morale.
    Ciao Gioia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La morale è nel titolo.La docezza ottiene l'asprezza no!
      ciao August,buona giornata

      Elimina
  2. A volte chi viene sconfitto non si da per vinto . . . infatti il vento ogni tanto ritorna prepotente ... :-)

    A parte gli scherzi ti auguro un buon fine settimana.

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace per il vento, io lo amo così tanto!
    Ciao, Daniela, buon fine settimana.
    Antonella

    RispondiElimina
  4. Allora ho ragione io ad amare il sole! Buon week end con un baciobacio

    RispondiElimina
  5. Mi è sempre piaciuta quela favola!!!Notte Dani e serena domenica nel Signore!

    RispondiElimina
  6. Ai tempi di Esopo non si sapeva come si formava il Vento sulla TERRA. E' sempr eil SOLE la concausa.
    Sarebbe curioso spostare la "FAVOLA" sul SOLE e le sue tempeste solari.

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·