mercoledì 16 maggio 2012

sofferenza


Ieri rispondendo a un commento da Gus, ho parlato di mia sorella che sfortunatamente
è rimasta inferma dopo mesi di coma per aneurisma cerebrale,
Siamo sempre state molto unite io e lei, abbiamo anche lavorato insieme per una decina d’anni
Così voglio mostrarvi quanto era bella prima che succedesse...
Licia

 Diario di un cammino di sofferenza.

Oggi...ancora come ieri,come ieri l'altro,

e..l'altro ancora. 
Appena varco la soglia mi si stringe il cuore e anche lo stomaco,
 immediato mi sale alle narici un odore nauseabondo,
 misto di disinfettante e di stantìo ,un odore di sofferenza! 
Percorro due lunghi corridoi,arrivo alla porta della sua camera.
Il suo mondo racchiuso in quattro mura;
lei mi cerca con lo sguardo oltre la porta perché dice:
"riconosco il rumore dei tuoi passi nel corridoio", 
mi accoglie con "oh sei arrivata , meno male!"
 Questa è la frase con la quale mi accoglie da quindici anni ormai.
E' come se temesse di non vedermi più.Poi l'abbraccio caloroso tenero,protettivo, come quello di un bambino che si rifugia
 nelle braccia materne, perché è questo di cui lei ora ha bisogno.
 L'assaggio di qualche dolcetto,qualche 
cremina spalmata sul viso, ci tiene molto ad essere 
"fresca"altrimenti vengono troppe rughe, come dice lei.
 Dentro di me intanto spero che questa volta debba mentirle poco,
riguardo le sue stranezze,e trovare sempre le parole giuste
 per tranquillizzare la sua ansia e la sua fatica divivere.
La sua mente è lucida ad intermittenza, 
il suo corpo è paralizzato per il settanta per cento,
ma in quel letto c'è un grande cuore che ancora
 sa amare ed è assetato d'amore. 
Quindici anni or sono ha perso in una settimana,
 il grande amore della sua vita,
e la propria consapevolezza di vivere. 
Dopo un anno trascorso a lottare tra la vita e la morte,
ha scelto di vivere,ma nei momenti che la sua mente è lucida,
sente un vuoto che nessuno di noi riesce a colmare,
e allora ripete in continuazione che vuole andarsene, 
io, in questi momenti reagisco duramente rimproverandola,
perché so che è questo che lei vuole da me.
A causa delle cure che le stanno praticando il suo peso 
è aumentato di venti chili, 
non può sopportare altra anestesia, neanche 
per curare un dente.
I suoi occhi verdissimi parlano,
io l'abbraccio forte e lei mi sorride 
 Me ne ritorno a casa con la gola stretta,
ma so che lei domani mi attenderà...

5 commenti:

  1. Sì, è bella.
    Chi ha sofferto in questo mondo avrà la ricompensa eterna.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Sì era bellissima, occhi lucenti...Abbraccio cara

    RispondiElimina
  3. la ricordo proprio così.Ciao Dani!

    RispondiElimina
  4. Che bellissima donna, sguardo dolce e tenero. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Gus,
    Sì, lo credo anch'io,
    Grazie!

    @AnnaMaria,
    E' una donna che ha sofferto e soffre tutt'ora molto.

    @Fiorella,
    Grazie Fiorella!

    @Lucia,
    Grazie Lucia,Bacio!

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·