martedì 15 maggio 2012

Giocare



Quando prendo Francy dalla scuola, lui vuole sempre che facciamo un gioco, camminare sul lastricato del marciapiede senza pestare le parti dove si uniscono le lastre o mattonelle.
Così senza accorgerci arriviamo a destinazione ridendo come dei matti.

Questo, l’altro giorno, mi ha fatto tornare alla memoria un gioco che facevo da bambina con i miei amichetti “il campanon”



Il campanon consiste:
Innanzitutto bisogna procurarsi un sasso piatto o un pezzo di mattone; si può giocare su un qualsiasi tipo di terreno, a condizione che questo sia levigato.
A terra si disegna col gesso il campanon: un rettangolo  di circa 2 o 3 metri, diviso in quadrati; si gioca uno alla volta.
Il primo lancia il suo sasso sul primo quadrato e ci salta dentro con un piede; successivamente egli lancia il sasso nel secondo quadrato e poi con un piede ci salta dentro; si procede così fino ad arrivare alla campana (un semicerchio posto dopo gli ultimi 2 quadrati) dove si possono appoggiare i due piedi. Dopo di che si torna indietro. 

Chi riesce farlo senza errori vince, chi invece sbaglia deve cedere il gioco ad un altro.

 
Ci divertivamo tantissimo!!! 

10 commenti:

  1. E' un gioco interessante.
    Ciao Gioia.

    RispondiElimina
  2. Io ci giocherei ancora, da ragazzina era uno dei miei giochi preferiti....peccato, ora, non avere un nipotino.....singh...giocare da sola mi prenderebbero per matta, e certo non con mio figlio, 24enne....voglio un "bimbino" da spupazzarmi prima dei 90 anni!!

    RispondiElimina
  3. @Gus,
    Tu non ci hai mai giocato?
    Ma daiiiii!!!

    @Fiorella,
    Sai Fiorella io c'ho giocato con i miei figli, tieni conto che il più piccolo ha 35 anni!

    Ciao bella, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  4. Dolci ricordi di bimba, grazie Daniela :)))Un sorriso infinito di uce un abbraccio a te:))

    RispondiElimina
  5. Noi lo chiamavano "l'aeroplano", senza le caselle 7 e 8. Poi c'era "la settimana" con sei caselle affiancate a due a due e il cappello sopra che era la domenica. I bimbi di oggi non fanno più questi giochi da anni. Grazie del ricordo. Ciao.

    RispondiElimina
  6. noi a Milano lo chiamavamo il mondo:1-2-3 quadrati uno di seguito all'altro, 4-5 due quadrati uno di seguito all'altro in orizzontale, 6 in mezzo da solo.7-8, 9-10 come il 4 e il 5 e poi il semicerchio dove ci si poteva riposare. Si saltava con un piede solo, senza pestare le righe!
    L'ultimo "mondo" l'ho disegnato sul mio balcone perchè Elena ci giocasse con me! Ciao!

    RispondiElimina
  7. Dalle mie parti si chiama "campana" :) mi ricorda molto l'infanzia... penso che hai bambini della nuova generazione mancherà questa parte d'infanzia. . . senz'altro bellissima..
    un caro saluto e una dolce notte a te :*

    RispondiElimina
  8. Da noi in cortile lo chiamavano campana. Io non ci ho mai giocato perché lo consideravo un gioco da femmine. Come il gioco con l'elastico.
    Invece a camminare come fate voi due lo faccio ancora. In specie quando vado in metropolitana

    RispondiElimina
  9. Cara Dani,questo gioco da noi si chiamava il "Porton" perche lo schema riproduceva la forma di un portone con vetrata.Era però un gioco riservato alle sole femmine che io già a quell'età osservavo intensamente con pudore e interesse.
    Felice giornata,fulvio

    RispondiElimina
  10. @Mariella,
    Ti ricambio il sorriso di luce,
    Ti abbraccio,grazie e buona giornata!♥

    @Censorina,
    Che divertimento vero?☼
    Ciao,grazie!

    @Lucia,
    ogni tanto affiorano i ricordi d'infanzia!
    Ciao bella!♥

    @Sally,
    erano giochi costruiti solo con la fantasia, ma ci si divertiva molto!
    bacio♥

    @Ric,
    ahahaha!
    Ciao buona giornata!

    @Coloratissimo,
    cominciavi a lustrarti la vista?
    Buona giornata e grazie!

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·