giovedì 2 febbraio 2012

Il rispetto





Il dolore, la depressione, la solitudine, l’odio la violenza, i drammi, la paura, la morte, non sono affrontabili sul terreno della materialità, né si possono elaborare con le realizzazioni della tecnica.
L’insicurezza affligge in generale, costringendoci a rinchiuderci nel nostro mondo, ed
entrare in una sorte di letargo.
Non dimentichiamoci che anche dietro l’ingannevole volto di morte dell’inverno, la vita continua silenziosamente a pulsare
E’ vero che ciò che abbiamo davanti ai nostri  occhi è triste e scoraggiante, ma non dobbiamo lasciarci sfuggire di mano la situazione dobbiamo trarre da noi, da ciò che abbiamo dentro, la forza della saggezza e dell’amore.
Dobbiamo recuperare i valori importanti della vita.In primis il rispetto  per l’uomo, poi  per la natura e tutto quello che ci circonda.

10 commenti:

  1. Cara Dani,il rispetto verso gli altri e per se stessi devono essere le colonne portanti del nostro vivere,un pensiero facile da scrivere ma a volte dificilissimo,almeno per me,da attuare nella quotidianità.
    Quì neve,freddo e un potente raffreddore,un vero e meraviglioso inverno.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  2. @coloratissimo,
    Un vero e meraviglioso inverno!!
    Abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Gioia ti ringrazio per aver lasciato il messaggino ^_^ un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  4. Penso che essere credenti aiuti ad amare tuttociò che Dio ha creato.Almeno questo è il suggerimento che Lui ci da' Bacioni.

    RispondiElimina
  5. @Penelope,
    grazie a te,baci!
    @Ric,
    ^___^

    @Gus,
    sai Gus, l'unico rammarico che ho per non essere ancora su Splinder,è perché non posso postare nei commenti, le immagini,ora avrei risposto al tuo commento, con un fiore, allora cerca di immaginarlo!
    Ciao

    RispondiElimina
  6. @Lucia,
    abbraccione, ci vediamo domenica in Cattedrale per il vescovo?

    RispondiElimina
  7. Ciao, carissima. Non riesco a leggere il tuo post, ma i caratteri dei commenti sì. Ti invidio il Vescovo. Avete difficoltà a muovervi? Qui c'è un silenzio di tomba. Siamo seppelliti dalla neve. Non so cosa ci porterà questo giorno. Sicuramente l'abbraccio della famiglia che rimane a casa.

    RispondiElimina
  8. Cara dagioia, si, abbiamo tanto da recuperare e dobbiamo farlo senza aspettare che lo faccia qualcun altro per noi. L'importante è voler cambiare e rispettare il creato e l'uomo. Smacketti ^_^

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·