domenica 22 gennaio 2012

San Gaudenzio

Oggi , san Gaudenzio patrono della mia città


“Gaudenzio è qui!”, così sembra dire l’ardita cupola, prolungata in un pinnacolo fino a  121 metri nel cielo di Novara.
Lì sotto, infatti, nella basilica a lui dedicata, si conservano i resti del battagliero Gaudenzio, primo vescovo di Novara. Gaudenzio è un canavesano, nato a Ivrea (327 ) in una famiglia ancora pagana. Da Ivrea dev’essere cominciato il suo avvicinamento al cristianesimo, che si completa poi a Vercelli, vicino a Eusebio, primo vescovo in tutto il Piemonte.
Divenuto prete, fu mandato dallo stesso Eusebio a Novara per predicare il Vangelo ai pagani.
Un’ulteriore difficoltà era rappresentata dall’eresia ariana. Quando Eusebio – seguace di Atanasio d’Alessandria, nemico degli ariani – fu esiliato, Gaudenzio lo seguì. Tornato a Novara, il vescovo di Milano Ambrogio lo aiutò e il successore Simpliciano lo consacrò vescovo di Novara nel 398.
E lo sarà per vent’anni, con la passione del predicare, con le grandi doti di formatore di nuovi sacerdoti, nello stile appreso al tempo di Eusebio.
Lui, vescovo, vive in comunità con un gruppo di preti, soggetti tutti alla stessa regola. E con essi accoglie e forma i giovani aspiranti al sacerdozio.
Poco dopo la sua morte (418 ), si diffondono voci di prodigi da lui compiuti con la forza della preghiera.
Intanto, altri vescovi fanno cercare e copiare le sue prediche, per ripeterle nelle loro chiese.
Anche da morto, Gaudenzio continua a parlare.





2 commenti:

  1. Buona Domenica, carissima amica. Io ho il gelo nel cuore. speriamo che passi.

    RispondiElimina
  2. Buona domenica patronale.

    Ma poi le maniglie che gli rubarono le ritrovarono?

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·