martedì 4 ottobre 2011

San Francesco




Stimmate di San Francesco (Beato Angelico)



  Pur vivendo nel mondo, egli imitò talmente la purezza degli Angeli,
 da essere proposto ad esempio ai perfetti imitatori di Cristo.
  Quando Francesco considerava la fonte primordiale di tutte le cose,
si sentiva colmo di ancora più abbondante pietà, e chiamava le creature,
 anche le più piccole, con il nome di fratello o sorella, perché sapeva
che venivano dalla stessa fonte da cui anche lui veniva.

§


Un raggio di sole è sufficiente per spazzare via molte ombre
( S. Francesco d'Assisi )







 

7 commenti:

  1. Oggi ho ricevuto questa:

    San Francesco d'Assisi, "uomo appassionato per Cristo", viveva secondo la regola del Vangelo, imitando Gesù, Figlio di Maria. Raccomandò ai suoi fratelli di veste, che conservassero la Chiesa chiamata Porziuncola, come Casa Madre dell'Ordine francescano da lui creato. Ogni giorno, ciascun religioso sente il dovere impellente di recitare il Rosario. E San Francesco prega Maria, come protettrice dell'ordine francescano: 

    Ave, Signora, santa regina, 
    santa Madre di Dio, Maria, 

    che sei vergine fatta Chiesa 
    ed eletta dal santissimo Padre celeste, 
    che ti ha consacrata 
    insieme col santissimo suo Figlio diletto 
    e con lo Spirito Santo Paraclito; 
    Tu in cui fu ed è ogni pienezza 
    di grazia e ogni bene. 

    Ave, suo palazzo. 
    ave, suo tabernacolo, 
    ave, sua casa. 
    Ave, suo vestimento, 
    ave, sua ancella, 
    ave, sua Madre. 

    E saluto voi tutte, sante virtù, 
    che per grazia e illuminazione 
    dello Spirito Santo 
    venite infuse nel cuore dei fedeli, 
    per farli diventare da infedeli fedeli di Dio. 
    Morendo, che si risuscita a Vita Eterna.

    RispondiElimina
  2. Cara Dani,Il buon Francesco non è trà i miei preferiti.Uno che è codardo in battaglia e poi tornando a casa, dopo una lunga convalescenza , dilapida,se pur per carità,un patrimonio non suo,non lo trovo un buon esempio.Forse la vita di Francesco la conoscono in pochi e solamente per il lato della convenienza
    .Sono Agostiniano.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  3. @coloratissimo,
    Tu invece la conosci?

    ...e per la convenienza di che?

    Francesco è una persona che sicuramente creato non poco scompiglio nelle coscienze di quel tempo, e a quanto pare ancora oggi!

    RispondiElimina
  4. il mio buuuuu era in tono simpatico

    Fulvio, è strana questa tua visione così materiale delle cose, della vita.
    Io la vita di san Francesco la conosco un po' bene, come un po' quella di sant'Agostino...
    Io non vi ho trovato nessuna convenienza, ma una risposta, come fu per sant'Agostino: "io porto le stigmate di Gesù Cristo sul mio corpo".

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·