venerdì 1 aprile 2011


Un prete stava preparando una predica sulla provvidenza, quando sentì un gran boato. Si affacciò alla finestra e vide della gente che correva avanti e indietro in preda al panico e scoprì che aveva ceduto una diga, il fiume era in piena e stavano evacuando le persone. Il prete vide che l’acqua saliva dalla strada sottostante. Fece un po' fatica a soffocare il panico che lo stava attanagliando, ma disse: “Sono qui a preparare una predica sulla provvidenza ed ecco che mi si presenta l’occasione per mettere in pratica quello che racconto agl’altri: Non fuggirò, starò qui e confiderò nella salvezza che mi verrà dalla provvidenza Divina”.
Quando l’acqua raggiunse la sua finestra, arrivò una barca carica di persone. “Salti dentro, padre”, gridarono. “No, no figli miei”, replicò il sacerdote con calma. “Confido nella provvidenza di Dio che mi salverà”.


Il padre tuttavia salì sul tetto e, quando l’acqua arrivò fino lassù, passò un’altra barca carica di persone, le quali incoraggiarono il prete a salire. Ma egli rifiutò di nuovo.
Alla fine dovette arrampicarsi in cima al campanile. Quando l’acqua gli arrivò alle ginocchia e gli mandarono un pompiere a salvarlo con una barca a motore, “No, grazie, amico”, egli esclamò con un sorriso tranquillo. “Ho fiducia in Dio, capisce? Lui non mi abbandonerà”.
Quando il prete annegò e andò in Paradiso, la prima cosa che fece fu di lamentarsi con Dio: “Mi sono fidato di te! Perché non hai fatto niente per salvarmi?”. “A dire il vero”, rispose Dio, “ti ho mandato ben tre barche!”…




8 commenti:

  1. Molto simpatica.

    Ne ho sentita una l'altro giorno di un padre che andava tutti i giorni a pregare il Signore che gli desse da mangiare per i suoi figli.
    E va un giorno e va un altro giorno ecc ecc.
    Un giorno si lamenta col Signore!! 

    Al che il Signore gli risponde «Ma benedetto uomo, hai in cucina un armadio ricolmo di farina...»

    RispondiElimina
  2. Ecco cosa significa essere miopi e non riconoscere i segni di DIo intorno a noi. Dio ci prepara la strada e sta a noi sforzarsi di percorrerla. Lui affianca il nostro cammino, non si sostituisce nel camminare!
    Simpatico post! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  3. utente anonimo1 aprile 2011 13:24

    Ric, credevo proprio che scrivessi questa.
    "San Gennaro, ti prego, ti supplico, ti scongiuro, fammi vincere alla lotteria, tu lo sai che tengo famiglia numerosa e poverissima!", così tutti i santi giorni  davanti alla sua statua.
    Finchè, spazientito, il santo gli risponde: "Ma benedetto uomo, io voglio farti vincere ma tu, almeno, giocala quella schedina!".

    Carlo.

    RispondiElimina
  4. utente anonimo1 aprile 2011 13:32

    La moglie in cucina con l'olio in padella mentre il marito va a pregare la santa Provvidenza perchè, al suo ritorno al desco, in quella padella ci fosse una bistecchina...

    Ci ha dato le noci ma a toglierle dal guscio non deve essere ancora Lui!

    Questa è del
    Pasquale.

    RispondiElimina
  5. utente anonimo1 aprile 2011 13:43

    Resta sempre beninteso che la Provvidenza è ben attiva ogni giorno dell'anno, anche il primo di aprile.

    Rosella

    RispondiElimina
  6. oh già Rosella, oggi è il primo aprile! non me ne ero ricordato di fare qualche scherzo

    RispondiElimina
  7. Quante volte non accogliamo il momento che arriva la Provvidenza, un gran bel Post grazie Daniela bella un sorriso e Luce nel cuore che riscalda.. serena e santa notte!

    RispondiElimina
  8. #Ric,
    #diggiu,
    #Carlo, Pasquale, Rosella,
    #kjya,

    Grazie

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·