giovedì 14 aprile 2011






Tu sarai amato il giorno in cui potrai mostrare
la tua debolezza

senza che l'altro se ne serva per affermare la sua forza.
(Cesare Pavese)


20 commenti:

  1. Prima di mostrarla agli altri, dobbiamo prenderne coscienza.
    Questo è il cammino di fede:un cammino di verità.

    RispondiElimina
  2. Prima di mostrarla agli altri, dobbiamo prenderne coscienza.
    Questo è il cammino di fede:un cammino di verità.

    RispondiElimina
  3. Daniela cara, ogni giorno sai postare delle massime molto belle e che aiutano a farci riflettere. Grazie.
     Questa riflessione di Pavese, la trovo vera.
    Ti mando un abbraccio con affetto,  Bruna. ciaoooooooooooooooo

    RispondiElimina
  4. Daniela cara, ogni giorno sai postare delle massime molto belle e che aiutano a farci riflettere. Grazie.
     Questa riflessione di Pavese, la trovo vera.
    Ti mando un abbraccio con affetto,  Bruna. ciaoooooooooooooooo

    RispondiElimina
  5. Tu sarai amato il giorno in cui potrai mostrare la tua debolezza....

    Vero, verissimo! Il nostro Io, sempre al primo posto, contrasta con l'Amore
     e l'essere amato.
    Buona giornata, Daniela

    RispondiElimina
  6. Tu sarai amato il giorno in cui potrai mostrare la tua debolezza....

    Vero, verissimo! Il nostro Io, sempre al primo posto, contrasta con l'Amore
     e l'essere amato.
    Buona giornata, Daniela

    RispondiElimina
  7. Ma Daniela, chi si approfitta della tua debolezza? Sei una tigre!!!

    Una domanda: nel momento in cui uno riconosce la propria debolezza, questa può diventare una forza?

    RispondiElimina
  8. Ma Daniela, chi si approfitta della tua debolezza? Sei una tigre!!!

    Una domanda: nel momento in cui uno riconosce la propria debolezza, questa può diventare una forza?

    RispondiElimina
  9. utente anonimo14 aprile 2011 21:47

    "Quando si è deboli è allora che siamo forti" (san Paolo).
    Ric, in questo senso, forse?
    O no?

    Carlo.

    RispondiElimina
  10. utente anonimo14 aprile 2011 21:47

    "Quando si è deboli è allora che siamo forti" (san Paolo).
    Ric, in questo senso, forse?
    O no?

    Carlo.

    RispondiElimina
  11. #8
    A Riccardo piace questo elemento.

    RispondiElimina
  12. #8
    A Riccardo piace questo elemento.

    RispondiElimina
  13. Cara Dani,una meravigliosa frase,ma purtroppo,molto spesso quando ti dimostri debole ti calpestano.Io non lo sono ne voglio dimostrarmi forte però cerco quasi sempre di mascherare la mia infinita debolezza.
    Ciao,fulvio.


    Ps.
    Per il mio post,non so come mi avresti risposto e anche se in negativo un tuo commento lo apprezzerei molto.Io ho sempre cercato,nelle mie possibilità, di aiutare i meno fortunati,ma non trovo giusto giustificare e aiutare chi le problematiche se le cerca
    .I figli e i nipoti sono il dono più bello che la sorte possa offrire,ma questo meraviglioso dono di una  nuova vita deve portare felicita e amore e non essere fin dalla nascita gravata da problemi a causa di genitori,perlomeno,imprudenti.

    RispondiElimina
  14. Cara Dani,una meravigliosa frase,ma purtroppo,molto spesso quando ti dimostri debole ti calpestano.Io non lo sono ne voglio dimostrarmi forte però cerco quasi sempre di mascherare la mia infinita debolezza.
    Ciao,fulvio.


    Ps.
    Per il mio post,non so come mi avresti risposto e anche se in negativo un tuo commento lo apprezzerei molto.Io ho sempre cercato,nelle mie possibilità, di aiutare i meno fortunati,ma non trovo giusto giustificare e aiutare chi le problematiche se le cerca
    .I figli e i nipoti sono il dono più bello che la sorte possa offrire,ma questo meraviglioso dono di una  nuova vita deve portare felicita e amore e non essere fin dalla nascita gravata da problemi a causa di genitori,perlomeno,imprudenti.

    RispondiElimina
  15. Grazie per i non-ti-scordar-di-me! Anch'io non voglio mostrare la mia infinita fragilità (mi piace di più di debolezza) Tutti dicono che sono una donna forte! Le mie lacrime e i miei pugni chiusi sono solo per chi mi conosce benissimo!

    RispondiElimina
  16. Grazie per i non-ti-scordar-di-me! Anch'io non voglio mostrare la mia infinita fragilità (mi piace di più di debolezza) Tutti dicono che sono una donna forte! Le mie lacrime e i miei pugni chiusi sono solo per chi mi conosce benissimo!

    RispondiElimina
  17. utente anonimo15 aprile 2011 12:10

    Troppa gente si sente un dio, indispensabile, insostituibile, immortale solo perchè nella vita ha (avuto) tutto.
    Il bello è che ne è anche convinta. E resta ben chiusa nel proprio orticello di sicurezze personali, sociali, ritendolo il proprio paradiso.

    Pasquale
    (dal pc del Carlo).

    RispondiElimina
  18. utente anonimo15 aprile 2011 12:10

    Troppa gente si sente un dio, indispensabile, insostituibile, immortale solo perchè nella vita ha (avuto) tutto.
    Il bello è che ne è anche convinta. E resta ben chiusa nel proprio orticello di sicurezze personali, sociali, ritendolo il proprio paradiso.

    Pasquale
    (dal pc del Carlo).

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·