sabato 1 gennaio 2011

Maria





 


Vengo, o Madre, da te, soltanto a guardarti.
Guardarti e piangere di gioia.
Sapere che io sono tuo figlio e che tu sei qui.
Essere insieme con te, Maria, dove sei tu.
Non dir nulla, cantare solo
perché il cuore è troppo pieno.
Perché sei bella, sei immacolata, donna finalmente
restituita alla grazia.
La creatura nella sua prima felicità e nel suo sboccio
così come è uscita da Dio nel mattino del suo
originale splendore.
Ineffabilmente intatta perché tu sei la Madre di Gesù
Cristo che è la verità tra le tue braccia, la sola
speranza, il solo frutto...
Perché tu sei la donna, l'Eden dell'antica tenerezza
dimenticata il cui sguardo va diritto al cuore e fa
sgorgare le lacrime accumulate. Semplicemente
perché tu esisti, Madre di Cristo e nostra,
sii ringraziata.


PAUL CLAUDEL

Nessun commento:

Posta un commento

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·