martedì 9 febbraio 2010

Riflessione del cuore














                   Riflessione del cuore.


 


Credo molto nel rispetto della persona, della persona e dei


suoi sentimenti.


Sentimenti profondi che toccano la propria intimità, portati alla


luce senza ipocrisia, confessati senza pudore perché creduti ben riposti


in persona degna della nostra fiducia.


Accantonando un’inutile orgoglio e senza pretendere nulla in contraccambio.


Ma alle volte riponiamo la nostra fiducia in persone sbagliate,


incapaci di essere d’aiuto , perché ciò, richiede una grande maturità, e una libertà


di cuore e di pensiero, non legato a preconcetti o a una superficiale valutazione.


Persone che nascondono  la testa sotto la sabbia, e cancellano  tutto ciò che disturba:


persone, luoghi,ricordi,però, si sentono bravi,coscienziosi, pronti a giudicare chi non la pensa come loro,


a sentenziare a destra e a manca.


Senza prendere coscienza di  ciò che hanno procurato con il loro comportamento  egoistico:


Un devastante vuoto, ma soprattutto una sfiducia verso chi credevi una persona


speciale, degna di stima, capace di esserti di aiuto nei momenti bui, e la paura di poterti


fidare  in futuro di altre persone.


* * *











Lentamente muore...













Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine,


ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.


Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,


quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,


quelle che fanno battere il cuore
davanti all’errore e ai sentimenti.


Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi e’ infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.


Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.


Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio,


chi non si lascia aiutare;


chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna


o della pioggia incessante.


Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,


chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.


Evitiamo la morte a piccole dosi,


ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo


di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.


Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento


di una splendida felicita’.


                                                                                   


Pablo Neruda.







 

3 commenti:

  1.  Eh sì Daniela, quante volte capita che questa fiducia si infrange.
    Quante volte siamo noi, quante volte sono gli altri, quante volte infrangiamo i doni di Dio, e quante volte non sappiamo tornare indietro sulla strada che Gesù pone sempre di Divino Amore.

    RispondiElimina
  2.  Prima su RadioMaria c'era una trasmissione assai interessante sulla vita di coppia.

    Una frase: “L'amore consiste nel perseguire il bene per l'altro"
    Che è poi quello che Papa Benedetto XVI scrisse nell'enciclica "Deus Caritas Est".


    http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/encyclicals/documents/hf_ben-xvi_enc_20051225_deus-caritas-est_it.html

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·