venerdì 19 febbraio 2010

Le bugie?













Chi si riconosce?


 


 


Che mal c'è a dire bugie?


 



Attorno alla bugia c’è un balletto di complicità tale che


la giustifica e la fa ritenere innocua:


c’è la bugia benevola, amorosa, pietosa, giocosa, infantile,


spontanea, dovuta, professionale, necessaria.


C’è la bugia buona, a scopo di bene, c’è la bugia vera che va


detta a onor del vero.


E’ talmente diffusa che ha cambiato nome: furbizia, astuzia,


compromesso, trucco, raggiro.


Tutti dicono bugie: piccoli e grandi; figli e genitori,


infermieri, malati, medici,ambulanti, preti e suore, fidanzati e


coniugi, politici e giornalisti…


Sembra sotto anestesia, perché a differenza della verità, non


fa male ( fino a che non si scopre ).


Ha il naso lungo , le gambe corte, gli occhi da gatto, le mani


attaccaticce come da zucchero filato, un profilo


ingobbito, ripiegato su di sé.


E’ una farfalla, non è un fiore  ma sta volentieri tra i fiori.


Ruba la fluorescenza dei colori un po’ qua e un po’ là perché


ama travestirsi, apparire, dire quello che non si ha o non si è.


assomiglia alle nuvole che si accumulano: ti tolgono il sole,


lo splendore.


Perché si dicono le bugie, tu mi chiedi con sofferenza?


Una via d’uscita c’è, ti rispondo.


Il tuo prestigio non è in gioco se impari a dire pane al pane.


La sincerità è una zolla di terra dove trova radice la nostra umanità.


 


Da lì nasce il nostro futuro, la libertà di sognare in grande,


la nostra vitalità.


La sincerità non ha prezzo perché non può essere messa in vendita.


E’ un viaggio misterioso tra le nostre emozioni.


Non ci sono mezze verità, o mezze bugie.


Il sì è sì e il no è no.


Non è un rullo compressore a differenza della menzogna,


che porta alla depressione e spegne ogni slancio.


Mentire è tradire la mente.


La verità ti rende libero.


Muoiono le parole?


Preferisco non rispondere.


So per esperienza quanto sia vitale sapere che la sincerità,


il pudore, il timore, il tremore abitano nello stesso palazzo,


crescono nello stesso domicilio, vivono sotto lo stesso tetto:


il cuore dell’uomo.


Ci vuole una vita per imparare ad essere genuini.


Basta un attimo perché una sola bugia ti allontani.


 


Carlo Terraneo


 


 


12 commenti:

  1.  Ti dirò di più: se avessi messo l'immagine del Pinocchio del film Disney non mi sarei riconosciuto.

    Avevo letto un bellissimo libro dal cardinale Giacomo Biffi, in cui analizzava la storia di Pinocchio dal punto di vista teologico.


    Sì, le mie iniquità io le riconosco, il mio peccato mi sta sempre dinanzi. Contro di te, contro te solo ho peccato, quello che è male ai tuoi occhi, io l'ho fatto.

    Ciao Daniela

    RispondiElimina
  2. Ci devo pensare.Quanto tempo mi dai?

    RispondiElimina
  3. Cara Daniela,io generalmente non dico le bugie ,ma non perche sono uno sincero,ma perche ho purtroppo, poca memoria e le mie poche bugie vengono subito scoperte.
    Ciaoooo,f.

    RispondiElimina
  4. @ paracchini;
    Ric, sei una bellissima persona e un caro amico!
    @ laprimaparola;
    una vita intera!
    Grazie
    @ pociachi;
    Credo che la sincerità paghi sempre, in tutti i sensi!
    Grazie
    @ coloratissimo;
    Sei fortissimo, non solo coloratissimo.
    Grazie!

    RispondiElimina
  5.  Poiachi: Anche io sono così. Un giorno don Paolo mi disse se volevo andare a leggere, ma proprio io non ce la faccio. Troppo imbranato

    Sulle bugie:
    la persona in assoluto che conosco meno capace di dire bugie, di mentire, è una mia amica, Chiara. Totalmente atea, non crede in Dio, anzi. Talmente sincera che anche sulle cose più assurde le dice come se nulla fosse. È un po' così? 


    Cosa è più bugia? Dire una bugia o per non dirla non rispondere, quindi tacendo mentendo?

    RispondiElimina
  6.  Scusa Daniela se oggi intervengo troppo spesso. 

    La beata Katharina Emmerick in punto di morte volle confessarsi, perché aveva sempre avuto un grande senso del peccato per una cosa che aveva fatto da giovane: aveva desiderato le mele cadute dall'albero del vicino.

    RispondiElimina
  7.  Preferisco sempre una dura verità ad una bella bugia. Io non amo dirne, non se ne ricevo. Tendo sempre a fidarmi degli altri...

    RispondiElimina
  8. Riccardo,
    fai pure come fosse casa tua!
    Luiss,
    Grazie e buon fine settimana!

    Michele,
    E bello potersi fidare...
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Personalmente ho il difetto contrario, il che mi rende una mosca bianca alla quale paradossalmente di primo acchito non si crede.  

    RispondiElimina
  10. @ laprimaparola,
    Grazie Anto, della condivisione!!!
    @ FLG;
    Non credo sia un difetto!!!

    Sono lieta di conoscerti!

    RispondiElimina
  11. Infatti la via della conoscenza dura tuta la vita... quante bugie... anche senza saperlo, ma volte si sanno,, finche non saremo nella Verita' completamente.. la bugia ha molto spazio.. un sorriso Daniela

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·