mercoledì 17 febbraio 2010

Il deserto












Esperienza del deserto


 


La parola deserto non è solo un sostantivo ma anche


un aggettivo col significato di “solo, abbandonato”.


Il latino desertum deriva dal verbo deserere  che significa


abbandonare.


 


Ognuno di noi credo abbia fatto esperienza di deserto nella


propria vita.


In momenti particolari di sofferenza, di abbandono, di solitudine


contro la nostra volontà.


 


Ma vi è l’esperienza di deserto nella spiritualità.


 


Per ritrovare se stessi, per capire cosa Dio chiede  a me, dove vuole


condurmi, e allora mi affido completamente.


Mi metto in silenzio, è essenziale per costruire il silenzio interiore,


e favorire l’apertura del cuore mettendo a nudo l’anima,verificare


la pochezza del mio essere, e dare una giusta dimensione alle


cose che mi accadono, ricostruendo una scala di valori alla


luce di Cristo.


E’ necessario ripetere questa operazione ogni qualvolta mi


sento smarrita, e mi accorgo di non  avere più l’ago della bussola


 puntato verso Dio.


 


 



 








4 commenti:

  1. nel mare dei miei pensieri…

    mi adagio a riposare sotto un cielo di stelle
    che vengono a riscaldarsi tra spighe di
    granoturco mai raccolto…
    e nel manto dell’azzurro del cielo
    mi trovo libero a volare…

    ( fuori tema )
    (cliccare sulla immagine o tastierina e aprire il file)






    RispondiElimina
  2. Il deserto mi ha portato alla mente l'aridità, "perché il vostro cuore è così arido".

    Metterai del latte nel tuo cuore arido.

    Oggi mi ha scritto una ragazza in merito ad un segreto. Era affranta perché una sua amica cui aveva confidato una faccenda, ne aveva parlato davanti a tutti. Momento di smarrimento, momento di dolore, crisi. Decisione di alzare i ponti per sempre.

    Passa qualche ora, mi riscrive perché ha meditato che in fondo siamo tutti peccatori. <b>"Commettere qualche sciocchezza capita a tutti, non è vero? Non devo guardare il granello di polvere nel suo occhio quando nel mio c'è di sicuro una trave. Ritiro giù il ponte levatoio e riapro i boccaporti....</b>

    Grande!! È riuscita ad evitare di diventare arida e deserto. È riuscita con l'aiuto di Dio a comprendere cosa è fondamentale nella vita. È riuscita a far risplendere il suo Giardino.

    Grazie Daniela

    RispondiElimina
  3. Cari, Daniela e Riccardo.
    Bellissime le vostre parole e dolce il vostro abbandonarsi alla Fede in Dio per le nostre miserie terrene,ma perche il Credente ringrazia sempre Dio per il proprio e altrui bene,ma non Lo critica mai per il male?
    Felice giornata a tutti

    RispondiElimina
  4. Ciao Fulvio non capisco bene il fine della domanda.
    In che senso non lo critica mail per il male? Nel senso perché uno sta male? Perché uno ha dolore? O vuoi intendere che Dio è il male?

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·