sabato 30 gennaio 2010

Il padre misericordioso



Rembrandt


...Guardando a lungo il "patriarca"ho capito sempre meglio
che Rembrandt aveva fatto qualcosa di assolutamente
diverso che far posare Dio come un vecchio saggio capofamiglia.
Tutto prende ispirazione dalle sue mani.
Esse sono molto diverse tra loro.
La mano sinistra, posata sulla schiena del figlio, è forte
e muscolosa. Le dita sono aperte e coprono gran parte della
spalla destra del figlio prodigo.
Quella mano sembra non soltanto toccare, ma anche,
sorreggere.
Come è diversa invece la mano destra!
Essa non sorregge nè afferra. E' una mano raffinata,
delicata e molto tenera. Le dita sono ravvicinate e
hanno  un aspetto elegante. La mano è posata dolcemente
sulla spalla del figlio.
Vuole accarezzare, calmare, offrire conforto e
consolazione. E' una mano di madre. [...]
Appena mi sono reso conto della differenza tra le
due mani del padre, mi si è dischiuso un nuovo mondo
di significati.
Il Padre non è semplicemente un grande patriarca.
E' sia una madre che un padre.
tocca il figlio con una mano maschile e con una femminile.
Lui sorregge, lei accarezza.
Lui rafforza, e lei consola. E' dunque Dio, nel quale
sono pienamente presenti l'esser-uomo e l'esser-donna,
la paternità e la maternità.
Quella mano destra delicata che accarezza, evoca,
secondo me, le parole del profeta Isaia:
" Si dimentica forse una donna del suo bambino, così da
non commuoversi per il figlio delle sue viscere?
Anche se ci fosse una donna che si dimenticasse, io
invece non ti dimenticherò mai. Ecco, ti ho disegnato
sulle palme delle mie mani".(Is 49,15-16)
Da - L'abbraccio benedicente -di
Henrì J.M. Nouwen
Meditazione
sul ritorno del figlio prodigo




7 commenti:

  1.  veramente ti fa schiudere un mondo. Di pensieri, di meditazioni, di riflessioni.

    RispondiElimina
  2. ...l'Amore...sorreggere e proteggere...
    ...l'Amore...assicurare...rassicurare...

    ( grazie del gentile interessamento).

    RispondiElimina
  3. ...l'Amore...sorreggere e proteggere...
    ...l'Amore...assicurare...rassicurare...

    ( grazie del gentile interessamento).

    RispondiElimina
  4. @ diggu;
    Sono rimasta colpita profondamente da questo libro,dopo questo ne ho letti tantissimi di questo autor, maestro di spiritualità:Il grande Nouwen!
    Grazie
    @ paracchini;
    *___*
    @ baronerosso1;
    Grazie!

    RispondiElimina
  5. @ diggu;
    Sono rimasta colpita profondamente da questo libro,dopo questo ne ho letti tantissimi di questo autor, maestro di spiritualità:Il grande Nouwen!
    Grazie
    @ paracchini;
    *___*
    @ baronerosso1;
    Grazie!

    RispondiElimina
  6. L' ho visto all' Hermitage a SanPietroburgo. E' un quadro dal quale ci si stacca malvolentieri. Quello che io ho notato in quel momento, forse anche per l' ubicazione del quadro, è la luce che illumina il volto del padre, luce che si riflette sul figlio mettendo tutto il resto in secondo piano. Precorrendo i tempi l' autore ha messo in risalto il padre: ora la parabola si chiama infatti"Del padre misericordioso".

    RispondiElimina
  7. L' ho visto all' Hermitage a SanPietroburgo. E' un quadro dal quale ci si stacca malvolentieri. Quello che io ho notato in quel momento, forse anche per l' ubicazione del quadro, è la luce che illumina il volto del padre, luce che si riflette sul figlio mettendo tutto il resto in secondo piano. Precorrendo i tempi l' autore ha messo in risalto il padre: ora la parabola si chiama infatti"Del padre misericordioso".

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·