mercoledì 27 gennaio 2010

Giornata della memoria 2010




Shoah / 10 anni di memoria.

Questa iniziativa è destinata sopratutto ai giovani
e aiuta a tenere viva la memoria di quel terribile
crimine che fu la Shoah, per costruire un mondo
migliore, senza discriminazioni, ed ogni forma
di schiavitù
Proprio il ricordo della Shoah e la volontà di
impedire il ripetesi di simile tragedie sono stati
il motivo per cui l'Assemblea Generale delle
Nazioni Unite approvò il 1o Dicembre 1948,
La Dichiarazione  Universale dei diritti Umani.






Vedrai che è bello vivere

Questa poesia anonima si presume sia scritta da
un ragazzo, il messaggio che contiene fa riflettere
sul coraggio di vivere e sulla fede nella vita.
L'autore si identifica in un uccello che vola libero
nell'aria e che indirizza ai suoi compagni paurosi,
di lasciare il nido, il suo grido di gioia.
"Vedrai che è bello vivere!"

Chi s'aggrappa al nido
non sa che cos'è il mondo,
non sa quello che tutti gli uccellini sanno e
non sa perché voglia cantare
il creato e le sue bellezze.
Quando all'alba il raggio del sole
illumina la terra
e l'erba scintilla di perle dorate,
quando l'aurora scompare
e i merli fischiano tra le siepi,
allora capisco come è bello vivere.
Prova, amico, ad aprire il tuo cuore alla bellezza
quando cammini tra la natura
per intrecciare ghirlande coi tuoi ricordi
anche se le lacrime ti cadono lungo la strada,
vedrai che è bello vivere.



La voce di  Janusz Korczak

Dite:
E' faticoso frequentare i bambini. Avete ragione.
Poi aggiungete:
Perché bisogna mettersi al loro livello,abbassarsi,
inclinarsi, curvarsi,farsi piccoli.
Ora avete torto.
Non è questo che più stanca.
E' pittosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino
all'altezza dei loro sentimenti.
Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi.
Per non ferirli.



Janusz Korczak ( Henryk Goldzmit)
Pedagogo e scrittore polacco, fu deportato insieme a tutti i
bambini ospiti dell'orfanotrofio ebraico del ghetto di
Varsavia. Nonostante molti inviti a lasciare il ghetto
egli non cedette mai al potere nazista e trovò così
la morte nel campo di sterminio.








6 commenti:

  1. La vita è vita, difendila!! diceva Madre Teresa. 
    Va sempre difesa ovunque e da chiunque.
    A Dachau, in un muro davanti ad un deposito di ceneri di sconosciuti, c'è scritto in tutte le  lingue: Mai più!
    E' accaduto e dobbiamo impegnarci perché non accada mai più!
    diggiu

    RispondiElimina
  2. La vita è vita, difendila!! diceva Madre Teresa. 
    Va sempre difesa ovunque e da chiunque.
    A Dachau, in un muro davanti ad un deposito di ceneri di sconosciuti, c'è scritto in tutte le  lingue: Mai più!
    E' accaduto e dobbiamo impegnarci perché non accada mai più!
    diggiu

    RispondiElimina
  3. @ diggiu;
    Grazie, speriamo che l'uomo capisca che siamo tutti UGUALI!!!
    @ chopy;
    Grazie Michele, queste parole sono state il completamento a ciò che mancava,video e canzone inclusi.

    RispondiElimina
  4. @ diggiu;
    Grazie, speriamo che l'uomo capisca che siamo tutti UGUALI!!!
    @ chopy;
    Grazie Michele, queste parole sono state il completamento a ciò che mancava,video e canzone inclusi.

    RispondiElimina
  5. @ diggiu;
    Grazie, speriamo che l'uomo capisca che siamo tutti UGUALI!!!
    @ chopy;
    Grazie Michele, queste parole sono state il completamento a ciò che mancava,video e canzone inclusi.

    RispondiElimina
  6. Non dimenticare perchè non si ripeta mai più. Il ricordo tragico deve vivere sempre in noi. Un essere umano può trasformarsi in un mostro e può uccidere sotto tortura il proprio simile. Con la speranza che mostri simili vengano troncati sul nascere e che l'essere umano ami l'amore e non la guerra. Ti lascio un abbraccio carissima.

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·