martedì 24 novembre 2009

La sfida di Dio




<<Se avrete fede pari a un granellino di senapa, direte a
questo monte: "spostati da qui a là", ed esso si sposterà,
e nulla vi sarà impossibile>> (Matteo 17,20).
Credere non è anzitutto assentire a una dimostrazione chiara
o a un progetto privo di incognite: non si crede a qualcosa che
si possa possedere e gestire a propria sicurezza e piacimento.
Credere è fidarsi di qualcuno, assentire alla chiamata dello
straniero che invita, rimettere la propria vita nelle mani
di un altro, perché sia lui ad esserne l'unico vero Signore.
Crede  chi si lascia far prigioniero dell'invisibile Dio
chi accetta di essere posseduto da lui nell'ascolto obbediente
e nella docilità del più profondo di sè.
Fede è resa, consegna, abbandono, accoglienza di Dio,
che per primo ci cerca e si dona; non possesso,
garanzia o sicurezza umane.
Credere, allora non è evitare lo scandalo, fuggire
il rischio, avanzare nella serena luminosità del giorno:
si crede non nonostante lo scandalo e il rischio,
ma proprio sfidati da essi e in essi.
"Credere significa stare sull'orlo dell'abisso oscuro, e
udire una voce che grida: géttati, ti prenderò fra
le mie braccia!" (Soren Kierkegaard).
Eppure, credere non è un atto irragionevole.
È anzi proprio sull'orlo di quell'abisso che le domande
inquietanti impegnano il ragionamento:
se invece di braccia accoglienti ci fossero soltanto
rocce laceranti?
E se oltre il buio ci fosse ancora nient'altro che il buio?
Credere è sopportare il peso di queste domande:
non pretendere segni, ma offrire segni d'amore
all'invisibile amante che chiama.

Da-Lettera ai cercatori di Dio-CEI



7 commenti:

  1. Oggi avevo letto dal Poema della Croce di Alda Merini

    La mensa spoglia fa miracoli di sospiri
    ma il granello di senape,
    il pane beccato dall'uccello smarrito
    scivolerà nella bocca delle vergini
    che daranno figli.
    ...

    Queste donne vergini
    hanno baciato il sospiro di Dio,
    ed è diventato carne.


    ciao Daniela!

    RispondiElimina
  2. Credere.....che bella cosa!
    Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  3. Buona serata Dani...sono un pò latitante vero????

    Credere è un pò come avere fiducia....delle volte diventa difficile ...
    ciaooooo.

    RispondiElimina
  4. Complimenti per l'"Avatar" nuovo ti trovo ringiovanita,sei sempre Tu?
    Felice giornata,fulvio

    RispondiElimina
  5.  Ho sbagliato, non era dal poema della croce, ma dal cantico dei vangeli

    RispondiElimina
  6. @ paracchini;
    Tu riesci a trovare tutti gli agganci,grande Ric....! Una "svista " te la concedo...!!!

    @ emmelania;
    Certo riponi il cuore e la vita nel Creatore.
    Caspita Manu dove hai trovato i pirati?

    @ artemais;
    é vero sei un po' latitante, che c'é?....
    La difficoltà nasce dalla non fiducia!
    Un abbraccio

    @ coloratissimo;
    sì Fulvio, sono sempre io!
    Grazie del complimento, sei molto gentile!!!
    Cin cin

    Dani

    RispondiElimina
  7. E quando penso quanto è piccolo un granellino di senape, mi impaurisco!
    Devo davvero crescere nella Fede

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·