lunedì 24 agosto 2009

Il mondo nasce nella luce





In principio Dio creò
il cielo e la terra.
Ora la terra
era informe e deserta
e le tenebre ricoprivano l’abisso
e lo spirito di Dio
aleggiava sulle acque

Dio disse: " Sia la luce!".
E la luce fu.
Dio vide che la luce
era cosa buona
e separò la luce dalle tenebre
e chiamò la luce giorno
e le tenebre notte.
E fu sera e fu mattina:
Primo giorno.
(Gen 1,1-5)

~ ~ ~
Se dovessimo rappresentare le prime scene del libro della
Genesi ( primo libro della Bibbia) partiremmo sicuramente
da un quadro minaccioso, colori lividi, scuri, impenetrabili.

E poi il secondo: uno scoppio di luce!
Il giallo, il bianco e lunghi raggi sfolgoranti che tagliano
l'oscurità.
La prima parola di Dio nella Bibbia ha a che fare con
la luce.Da sempre, in ogni cultura, il buio evoca immagini lugubri,
ombre e mostri.
Al buio ci si sente più soli e smarriti; le cose assumono
contorni strani; di notte vien fuori tutta la nostra
debolezza, non si può né vedere né controllare una minaccia.
Fin dall'inizio, il messaggio fondamentale di Dio
è il suo primo grande segno di salvezza:
Il mondo nasce nella luce!Ed è alla luce che il mondo è destinato!
Ogni perdita di "luce" è nella Scrittura sinonimo di
tristezza e il buio diventa simbolo della confusione,
del peccato, della morte.


6 commenti:

  1. Ogni cosa non è di per sé buona o cattiva. Dipende dal significato che gli vogliamo dare... Ad esempio il cervello non è malvagio, ma il suo utilizzo in quella direzione lo è.

    RispondiElimina
  2. Di questo passo mi ha sempre colpito il fatto che Dio prima di tutto e alla fine di tutto separa: la luce dalle tenebre, il bene dal male. Noi viviamo nel tempo intermedio dove luce e tenebra, grano e zizzania coesistono.La nostra vocazione è imparare a distinguere ciò che è buono da ciò che non lo è, alla luce della Sua Parola, senza paura di essere contaminati da ciò che è fuori di noi. "Tutto è puro per i puri", c'è scritto.

    RispondiElimina
  3. A me colpì sempre il fatto che Vide che era cosa buona.
    Non so come mai.

    RispondiElimina
  4. @ chopy,
    Non dal significato, ma dall'utilizzo.
    Grazie Michele!
    @ laprimaparola,
    "Non vi sarà più notte", così dichiara il libro dell'Apocalisse nella visione finale della Gerusalemme celeste (Ap 21,23-22,5) Dalla luce alla luce. La luce, inizio e fine di ogni cosa.
    Grazie,un abbraccio.
    @ paracchini,
    non ti è mai capitato di essere consapevole di avere fatto una cosa importante, bella e compiacertene?
    Forse anche Dio...
    Ciao Ric
    Un abbraccio
    Dani

    RispondiElimina
  5. Io sono la Luce del mondo, chi segue me non camminerà nelle tenebre e avrà la luce della vita

    SeguendoLo cammineremo sempre nella Luce e le tenebre non prevarranno. Mai.

    RispondiElimina
  6. Cara Dani come sai io non sono credente ma amo la luce,quella luce che è in tutti noi e dovrebbe rischiarare le nostre giornate spesso,per molti,oscure e tristi.
    Io da inguaribile ottimista ti lascio con un vecchio detto popolare,non solo meteorologico:
    "Oggi seren non è,domani seren sarà,se non sarà seren,si rasserenerà".
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·