lunedì 3 agosto 2009

Il cane allo specchio





Vagabondando qua e là, un grosso cane finì in una stanza in  cui
le pareti erano dei grandi specchi.
Così si vide improvvisamente circondato da cani.
Si infuriò, cominciò a digrignare i denti e a ringhiare. Tutti i cani
delle pareti, naturalmente, fecero altrettanto, scoprendo le
loro minacciose zanne.
Il cane cominciò a girare vorticosamente su se stesso per
difendersi contro gli attaccanti, poi abbaiando rabbiosamente
si scagliò contro uno dei suoi presunti assalitori.
Finì a terra tramortito e sanguinante per il tremendo urto
contro lo specchio.
Avesse scodinzolato in modo amichevole una sola volta,
tutti i cani degli specchi l'avrebbero ricambiato.
E sarebbe stato un incontro festoso.
(Bruno Ferrero, a volte basta un raggio di sole)



10 commenti:

  1. che bella storiella, forse ha anche una morale ^_^
    ueilà ciao Danielaaaaa

    RispondiElimina
  2. La devo raccontare a Giovanni. Grazie Daniela. Buon lunedì.

    RispondiElimina
  3. Una storia che fa pensare. Anche noi uomini siamo simili a quel cane quando ci lasciamo assalire dal dubbio e dalle nostre insicurezze. Non riusciamo a vedere oltre il nostro naso e tutto ci appare minaccioso.
    buona settimana, cara Daniela.
    diggiu

    RispondiElimina
  4. @ paracchini;
    certo che ha una morale...prova ad indovinarla?
    Ciaooooo Ric!
    @ laprimaparola;
    grazie Anto buon lunedì anche a te!
    @ diggiu;
    grazie Giuliana!

    RispondiElimina
  5. Una simpaticissima storiella Daniela.Sai che io ho assistito direttamente ad una scena in strada ,ad un mercatino, dove un signore esponeva delle statue di animali. Un cane nel vedere la statua del suo simile,credendo fosse vera, gli abbaiava come un forsennato, girandogli attorno.Sono rimasta a guardare la scena per più di 5 minuti. Un abbraccio carissima e grazie della visita.

    RispondiElimina
  6. @ lucia58
    grazie a te, un abbraccio
    Dani

    RispondiElimina
  7. Mi hai fatto sorridere:)))
    La nostra gatta si ferma davanti allo specchio del canterale e per 10 minuti fissa l'immagine.
    Ho letto che non riconoscono se stessi.
    Ma come è possibile???








    Spicecomments.com - Kisses Comments

    RispondiElimina
  8. Dell'ignoto si ha più paura... Brava Daniela, bella storia.

    RispondiElimina
  9. @ sorgentediluce;
    Sabry ci sono degli uomini che non riconoscono se stessi... non ci stupiamo degli animali.
    Ihihihih!
    Un abbraccio
    Dani

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·