venerdì 24 luglio 2009





" Se vuoi sollevare un uomo dal fango, non credere
di potere restare in alto e tendergli la mano.
Devi scendere giù anche tu completamente nel
fango, afferrarlo e risalire con lui".
(Shlomo di Karlin)






11 commenti:



  1. se potessi vederti

    dirti vorrei


    parole d'amore
    --------------
    ciao stella

    RispondiElimina
  2. Il prossimo che dobbiamo amare è la persona di cui ci facciamo carico, a cui ci avviciniamo , diventando prossimi, anche se puzza o è immersa nel fango.Gesù non ha avuto paura di sporcarsi quando ha scelto di nascere in una stalla, quando ha toccato il lebbroso, quando ha preso del fango per metterlo sugli occhi del cieco.Tutto è puro per i puri, se l'intenzione è quella di salvare un uomo.

    RispondiElimina
  3. Condivisione al 100% del e con l'altro.
    Non è possibile non sporcarsi le mani se vuoi davvero aiutare chi è nel bisogno.
    Grazie Daniela delle tue pillole di saggezza!
    diggiu

    RispondiElimina
  4. ATTENZIONE che questa regola vale solo se uno è nel fango.
    Se devi salvare una persona che è nelle sabbie mobili NON SCENDERE ASSOLUTAMENTE dentro perché si viene risucchiati completamente.
    È importante saperlo e ricordarselo adesso che si va in vacanza.

    RispondiElimina
  5. e si capisce...uomo da Humus...cge è terra, fango, mota...non solo per salvare qualcuno ma anche noi stessi ch dobbiamo affondare di molte misure nella nostra "melma"...credo che la vera spiritualità affondi nella materia nel fine di trascenderla senza fuggirne...elevandosi internamente a noi stessi e non allontanandoci in ideali cieli astratti...un saluto

    RispondiElimina
  6. Ti lascio poche parole... che pensiero stupendo... ma poco attuabile nei ns. tempi, purtroppo!
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Una sottile verità!
    Ciao Dany e buona serata

    RispondiElimina
  8. Ciao Dany,

    per il caldo ci vuole questo:



    Offerto da

    Luiss

    RispondiElimina
  9. Cara Dani.....felice fine settimana,fulvio

    RispondiElimina
  10. Sicuramente bisogna conoscere il fango altrimenti non tiri fuori nessuno!
    Una santa Domenica e tanta gioia!

    RispondiElimina

`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,
:::(¯`v´¯),::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::(_.»✿«_)²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²::::
:::(_..^._).-´Grazie del commento.-.´-.´,.-.´,.-´.::::::::
:::´,.-.´,.,.´,.Arrivederci.-.´-.´,.,.-.´´,-::::::::
:::´,.a presto,.–::::::
:::´,.-.´,.,.´,.´.-.´-.´´,.-.´,.,.´´,.´.,.´.-.´-(¯`v´¯):::::::
:::²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²²(_»✿«_):::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::(_..^._)::::::
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·
`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,.·´¯`·.,,.·´¯`·.,,.·